Edilnol Brc batte Monferrato 17-13 - Biella Rugby

Edilnol Brc batte Monferrato 17-13

Edilnol Biella Rugby si aggiudica con il punteggio di 17-13 il secondo scontro diretto vincendo, in casa, con Monferrato. Un risultato necessario per continuare ad inseguire il sogno playoff e che consente di seminare l’insidiosa franchigia piemontese. Il bonus mancato, Biella ha realizzato solo tre mete delle quattro necessarie, allunga invece le distanze da chi precede: Amatori Alghero vincente sul proprio campo contro Amatori Novara con lo stratosferico punteggio di 101-0. La vittoria di Cus Milano nel derby cittadino con Amatori & Union fa sì che la lista rimanga invariata e, al netto di errori al prossimo turno, solo i risultati dell’ultima gara paleseranno il nome del club che accederà alla fase finale. Tanto vale godersi il momento e la soddisfazione di aver ‘portato a casa’ una delle partite più complicate della stagione.

Non dare niente per scontato, era il mantra della vigilia e questa vittoria dal risultato tirato è la conferma che ribalta la prova opaca giocata a dicembre sul campo di Asti. Oggi, a Biella, ha vinto la squadra che più ha meritato: una squadra tecnica che ha saputo fronteggiare un avversario prevalentemente fisico, in grado di mantenere la concentrazione e mai trascendere nonostante le continue provocazioni. Superiori nelle mischie ordinate, altro particolare per nulla scontato prima della prova pratica, vincenti nel test di possesso della palla, a pari merito in touche. Una gara giocata prevalentemente sui punti d’incontro con guerriglia annessa su ogni palla a terra. Lotta dura. Nonostante il primo attacco fosse di Monferrato, Edilnol Biella Rugby ha condotto i primi dieci minuti assaltando gli avversari e aggiudicandosi anche un calcio di punizione di fatto però non riuscito. Poi il gioco si sposta a metà campo, Biella guadagna una touche ai cinque metri, vince la palla e inizia le fasi a terra. L’ovale arriva a Caiazzo che, certo di essere atterrato dall’avversario, finta e si tuffa oltre la linea. Corrado Musso trasforma. Monferrato si introduce immediatamente nei ventidue gialloverdi e rimedia di fronte ai pali la possibilità di calciare per errori difensivi al 17’ e 28’. Biella sente la pressione e risponde generando gioco. Risale il campo e costringe i rivali a difendere. Negli ultimi minuti del primo tempo l’arbitro assegna una sospensione temporanea al capitano del Monferrato, ma Biella non riesce ad approfittarne. Il parziale rimane di 7-6.

Si riprende con i padroni di casa ripetutamente in avanzamento. Monferrato contiene, ma non riesce ad andare oltre, neanche quando si trova opposto ad un avversario in inferiorità numerica a causa del giallo inflitto a Grosso. Al 13’ Biella conquista una punizione, sceglie i pali e Dever li centra. Al 19’ arriva la seconda meta segnata da Araujo che finisce in volata lungo la fascia, un’azione iniziata a metà campo da Vezzoli. Dever trasforma ancora. Quattro minuti più tardi segna e trasforma Monferrato. Le distanze si accorciano, ma Biella tiene agevolmente il passo e si permette di chiudere in difesa senza concedere più nulla.

Andrew Douglas head coach Edilnol Biella Rugby: “E’ stata dura, contro una squadra molto forte. E’ stato un bel rugby e abbiamo dimostrato molto coraggio. Le cose positive sono: che possiamo giocare meglio e che possiamo ancora sperare nel secondo posto. Sapevamo che Monferrato era un avversario forte davanti e molto più pesante di noi, la cosa ha richiesto di alzare l’asticella delle nostre prestazioni. Siamo riusciti a farlo. Migliore in campo Francesco Araujo perché ha dimostrato immediatamente di essere in giornata, ma tutti gli avanti hanno giocato benissimo”.

Vittorio Musso presidente di Edilnol Biella Rugby: “Dal punto di vista del carattere, oggi abbiamo messo in campo quella che è la vera anima della squadra. Con un carattere del genere, possiamo pensare di non fermarci davanti a nulla, anche se la strada è ancora lunga. Alghero ha fatto cinque punti, noi oggi ne abbiamo fatti quattro, loro sono due punti davanti a noi, è evidente che se non commettiamo errori noi, si giocherà tutto ad Alghero e in quell’occasione, il carattere dovrà essere moltiplicato per mille”.

Edilnol Biella Rugby vs Monferrato 17 – 13 (7-6)

Marcatori: p.t. 14’ m. Caiazzo tr. Musso (7-0); 17’ c.p. Perissinotto (7-3); 28’ c.p. Perissinotto (7-6). s.t. 13’ c.p. Dever (10-6); 19’ m. Araujo tr. Dever (17-6); 23’ m. Ragusi tr. Tescaro (17-13).

Edilnol Biella Rugby: Araujo; Braga, Ongarello, Grosso, Caiazzo; C. Musso (1’ st Laperuta), Dever; Vezzoli, Birchall, Pellanda (cap.) (23’ st Coda Zabetta); Bertone, Panaro; Vaglio Moien, Gatto (20’ st Romeo), Panigoni (25’ st Zacchero). A disposizione: Zamolo, Eftimie, Galfione. All. Andrew Douglas.

Monferrato: Camarella; Ragusi, Heymass, En Naour, Brumana (20’ st Tescaro); Zucconi, Perissinotto (20’ st Cainzo); Cullhay, Ameglio (cap.), Farinetti (10’ st Chibsa) (30’ st Raviola); Mandelli, Cavallini (1’ st Carafa); Carloni, Pallaro, Gallo (1’ st Martinetto). A disposizione: Righini. All. Roberto Mandelli.

Arbitro: sig. Federico Vedovelli (So).

Punti in classifica: Edilnol Biella Rugby 4; Monferrato 0.

Calciatori: Corrado Musso (Edilnol Biella Rugby) 1/3; Perissinotto (Monferrato) 2/2; Dever (Edilnol Biella Rugby) 2/2; Tescaro (Monferrato) 1/1.

Cartellini: 39’ giallo a Ameglio (Monferrato); 45’ giallo a Grosso (Edilnol Biella Rugby); 68’ giallo a Cullhaj (Monferrato).

 

Serie B girone 1 – Risultati 20a giornata: Amatori Alghero – Novara 101-0; Lecco – Amatori Capoterra 50-21; Amatori & Union Milano – Cus Milano 10-37; Lumezzane – Piacenza 14-11;  Edilnol Biella Rugby – Monferrato 17-13; Sondrio – Bergamo 31-31.

Classifica. Cus Milano punti 85; Amatori Alghero 83; Edilnol Biella Rugby 81; Monferrato 77; Amatori Capoterra 53; Lumezzane 50; Piacenza 47; Lecco 44; Sondrio 33; Amatori & Union Milano 24; Amatori Novara 16; Bergamo 15.

 

 

Paola Giacchetti

Addetta Stampa

Biella Rugby Club

Comments are closed.