Inizierà il prossimo 14 ottobre il primo Campionato di Serie A per Edilnol Brc - Biella Rugby

Inizierà il prossimo 14 ottobre il primo Campionato di Serie A per Edilnol Brc

Inizierà il prossimo 14 ottobre il primo Campionato di Serie A per Edilnol Brc

Inizierà il 14 ottobre prossimo l’avventura in Serie A per Edilnol Biella Rugby, inserita nel primo di tre gironi composti da dieci squadre ciascuno. Con Edilnol Brc, al nastro di partenza ci saranno: Pro Recco, Cus Genova, Cus Torino, VII Rugby Torino, Asr Milano, Cus Milano, Rugby Parabiago, Asr Lyons e Accademia “Ivan Francescato”.

Il titolo in palio, quello di Campione d’Italia, al momento detenuto da Verona Rugby.

Il Campionato Italiano di Serie A garantirà due promozioni nel Top 12 2019/2020 e quattro retrocessioni in Serie B.

La formula: tre gironi all’italiana, assemblati in base alla prossimità geografica e meritocratica, con partite di andata e ritorno tra le componenti di ciascun girone.

Le prime classificate di ciascun girone si qualificano automaticamente alle semifinali unitamente alla vincente del turno di barrage tra le tre seconde classificate di ciascuna pool.

Il turno di barrage, con partite di sola andata tra le seconde classificate, si disputerà tra il 5 e il 19 maggio e qualificherà la prima classificata del girone a tre alle semifinali, che si disputeranno con gare di andata e ritorno il 26 maggio e 2 giugno 2019 secondo il seguente schema:

Vincente Barrage v 1° classificata Girone 1

1° classificata Girone 3 v 1° classificata Girone 2

Le vincenti del doppio turno di semifinale saranno automaticamente promosse al Top 12 per la stagione sportiva seguente e si contenderanno il titolo di Campione d’Italia si Serie A nella finale in programma il 9 giugno in gara unica su campo neutro.

Retrocederanno direttamente in Serie B le squadre classificate al decimo posto di ciascun girone e la squadra peggio classificata nel girone di playout che tre il 5 e il 19 maggio, vedrà partecipare le squadre che avranno concluso al nono posto di ciascun girone la stagione regolare.

Nessuna sorpresa per l’head coach gialloverde Aldo Birchall: “I tre gironi da dieci erano nell’aria, come era ovvio l’assembramento degli stessi per prossimità geografica. Non eravamo certi sulla possibile presenza di qualche emiliana, ma non abbiamo preferenze, tutti i gironi sono difficili e tutte le squadre avversarie, temibili allo stesso modo. Nel nostro girone, Lyons e Cus Genova saranno quelli che potrebbero creare maggiori difficoltà, la prima un paio di anni fa giocava in Eccellenza e la seconda arriva da un ottimo campionato nella passata stagione che li ha portati direttamente alle semifinali. Poco altro da aggiungere: ogni partita sarà una cosa a sé e ognuna sarà molto difficile. Il livello del campionato è diverso da quello dello scorso anno, occorre un approccio più intenso. Ogni incontro sarà difficile, noi dovremo essere bravi a centrare l’obiettivo”.

Analoghe le impressioni a caldo di Corrado Musso: “Era il girone più plausibile, poteva essere in dubbio la presenza di Brescia al posto dei Lyons, una squadra che punterà alla Top 12 con Genova. È un girone storicamente forte, composto da squadre che hanno diversi anni di esperienza in categoria, mentre per noi sarà la prima volta. Ce la giocheremo partita dopo partita cercando di fare del nostro meglio”.

Le amichevoli che Edilnol Biella Rugby affronterà a settembre:

15/09 vs Lumezzane a Biella;

23/09 vs Brescia (da decidere il luogo);

30/09 vs Valpolicella a San Pietro In Cariano (Vr).

 

Paola Giacchetti

Addetta Stampa

Biella Rugby Club

Comments are closed.