Tutti i risultati gialloverdi del fine settimana - Biella Rugby

Tutti i risultati gialloverdi del fine settimana

Serie C. Brc vs Verbania 24-34. Mete di: Familiari (2) e Galfione. Tre trasformazioni e un calcio piazzato di Poli.

Christian Teagno, assistant coach Serie C Brc: “Dopo la sosta forzata di domenica scorsa, abbiamo ricevuto in casa la capolista Verbania consapevoli di dover vincere per sperare nella salvezza. Partenza sprint degli ospiti, che nonostante la mole di tentativi, non ci impensieriscono mai veramente. Noi resistiamo e andiamo sotto solo sullo 0-3. Reagiamo ferocemente e portiamo il risultato prima in parità, poi lo ribaltiamo grazie a due belle azioni corali: 17-3. Gli ospiti si riprendono in fretta e segnano con carrettino da touche, poi trovano nuovamente il pareggio. Nel secondo tempo passano in vantaggio, ma la soddisfazione dura poco: Biella segna e ritorna pari 24-24. La partita è frizzante e piacevole, anche se noi abbiamo patito sul piano fisico e solo sul finale ci siamo arresi al 24-34. Dopo la gara, l’head coach Marmiroli e il capitano Fassoletto, si sono complimentati con tutta la squadra per l’atteggiamento tenuto nel corso di tutti gli ottanta minuti, punto di partenza per le prossime tre partite”.

U18. Brc vs Ivrea 29-12. Mete di: Rodina (3), Salussolia e Ballarè. Due trasformazioni di Martinetto.

Giovanni Martinetto, assistant coach U18 Brc: “Sabato abbiamo giocato a Biella la penultima partita della regular season, nonché sfida al vertice tra la prima e la seconda con Ivrea a solo meno un punto da Biella. Ivrea era l’unica squadra finora ad averci battuto nella gara di andata. Siamo partiti subito con una determinazione fortissima e abbiamo schiacciando gli eporediesi nei loro ventidue. Con non poca fatica arriva la prima meta di Ballarè, seguita da quella di Rodina. Sul finire del tempo, una ‘dormita’ collettiva concede ad Ivrea di tornare sotto break con una risalita del campo in un rapido contrattacco. Il primo tempo si chiude 12 a 7. Nel secondo riprende lo stesso tema del primo. Alla seconda meta personale di Rodina risponde subito Ivrea con una meta di intercetto che fissa il parziale sul 17 a 12. A questo punto la forte determinazione dei lanieri non lascia spazio allo scoramento che sarebbe stato naturale e la miglior forma fisica porta ancora in meta prima Salussolia, poi Rodina per il suo personale hat trick. Con le trasformazioni di Martinetto il finale vede Biella davanti per 29 a 12. Vittoria con bonus che ci qualifica matematicamente primi rendendo Accademia l’ultima partita a Recco. Miglior prestazione della stagione senza dubbio, che costituisce un buon viatico per i play off. Tutti bravi, man of the match Rodina. Ivrea ottima squadra che merita il secondo posto disponibile per i play off”.

U16. Ad Asti, Monferrato vs Brc 5-12. Mete di: Pearson e Sciarretta. Una trasformazione di Tommaso Caputo.

Andrea Caputo coach U16 Brc: “Partita ben giocata in difesa contro una squadra che non aveva più nulla da perdere. In attacco molti palloni sono stati sciupato colpa Anche delle molte assenze. Buona la mischia rimessa da rivedere. Con la vittoria di ieri e la sconfitta di Recco, siamo in terza fase con un turno di anticipo”.

U14. Brc 1 vs Volpiano 76-14. Mete di: Morel, Chtaibi, Monteleone, Lechiara (3), Parlamento (2), Bisio (3). Trasformazioni di: Morel (5), Chtaibi, Fusaro e Maggio.

Sabrina Menegaldo, dirigente accompagnatore U14: “Partita di carattere per i ragazzi di Brc 1. Tante e variegate marcature, segno di un gioco veloce, vivace e dinamico. I ragazzi hanno portato in campo il lavoro svolto in settimana nel migliore dei modi. Una grande alternanza di ruoli ha reso la sfida avvincente e divertente”.

Volvera vs Brc 2 10-36. Mete di: Grandi, Defilippi, Gregori (3) e Trocca. Trasformazioni di: Defilippi, Ramella Pollone e Breglia.

Sabrina Menegaldo, dirigente accompagnatore U14: “Partita giocata fuori casa, ostica difficile da concretizzare. I giocatori si sono un po’ adagiati, il livello era un po’ lontano dal nostro stile ed hanno peccato a livello attitudinale lasciando così spazio agli avversari. Nonostante la performance poco brillante, abbiamo portato a casa un buon risultato per il morale e che serve da stimolo per le prossime partite”.

Propaganda. Raggruppamento di Biella.

Simone Pozzati, coach U6 Brc: “I più piccoli della società hanno ottenuto il massimo dei risultati vincendo tutte le competizioni della giornata. La squadra è cresciuta sia di numero, con l’innesto di nuovi atleti, sia tecnicamente, creando momenti emozionanti per loro e per il pubblico che si è scaldato nonostante le basse temperature”.

Mirko Mantovan, coach U8 Brc: “Gli Orsetti sono scesi in campo con ben quattro squadre, grazie anche ai bambini del polo di Cavaglià, allenati da Marco Valenti Tua. Tutti hanno dimostrato grande impegno ed entusiasmo divertendosi nonostante il maltempo. Il lavoro svolto in queste settimane sull’attacco ha portato a mete bellissime e partecipate da tutti. Prontissimi per la stagione dei tornei!”.

Annarita Pozzati, coach U10 Brc: “Esito più che positivo. I bambini una volta ambientati sul terreno bagnato, non si sono tirati indietro e hanno giocato tutte le partite con un’ottima grinta. Enorme disponibilità da parte di tutti, considerato che quasi tutti hanno dovuto giocare più del necessario essendo stati prestati alle altre squadre partecipanti per permettere loro di avere i numeri per scendere in campo. Si sono notati grandi miglioramenti da parte di tutti, vedendo in campo il lavoro svolto durante tutti gli allenamenti”.

Cosimo Rizzo, coach U12 Brc: “L’Under 12 si è presentata in campo con tre squadre. I ragazzi hanno giocato tantissimo e si sono divertiti. Nonostante la pioggia tutto è filato liscio”.

 

 

Paola Giacchetti

Addetta Stampa

Biella Rugby Club

Comments are closed.