Un anno di formazione in Nuova Zelanda per Pietro Salino - Biella Rugby

Un anno di formazione in Nuova Zelanda per Pietro Salino

Un anno di formazione in Nuova Zelanda per Pietro Salino

Pietro Salino, giocatore della squadra cadetta gialloverde, tecnico Brc regionale, selezionatore delle giovanili piemontesi oltre che formatore, ha lasciato nei giorni scorsi Biella per un anno di formazione in Nuova Zelanda. Giocherà e si formerà a Palmerston North, nel club della Massey “Varsity”University.

Salino, che ha iniziato a giocare a Biella in Under 16 dopo essere stato affascinato dal rugby portato nelle scuole da Marco Porrino, ha giocato con la maglia gialloverde fino alla serie B. Per motivi di studio nella stagione in corso giocava nella squadra cadetta. In passato ha allenato la Under 16 (s.s. 2013/2014, 2015/2016 e 2016/2017), la Under 14 (s.s. 2014/2015) e la Under 12 (s.s. 2017/2018). Tecnico Federale U14 nella s.s. 2016/2017, U16 nella s.s. 2017/2018 e U18 nella s.s. 2018/2019.

I saluti di Pietro: “Ci tengo a ringraziare Marco Porrino e Andrea Caputo, miei allenatori da quando ho iniziato a giocare, tutto lo staff tecnico gialloverde con cui ho potuto collaborare, il mio responsabile regionale Roberto Novarese e il presidente Vittorio Musso e Corrado per tutto il lavoro che sta facendo per la società. A tutto il Biella Rugby faccio un grande in bocca al lupo per il finale di stagione, che le due squadre seniores possano salvarsi e che l’U18 possa vincere le finali per entrare nel girone d’èlite. Un grande augurio anche a tutto il settore propaganda, ai ragazzi del rugby flag e al gruppo di mini old per tutti i tornei a cui parteciperanno! Il rugby è lo sport più bello del mondo, e credo che tutti quanti debbano provarlo, una volta nella vita. SOFEGAS”.

 

Paola Giacchetti

Addetta Stampa

Biella Rugby Club

Comments are closed.