Attività facoltativa Seniores CRPi: si gioca a Biella il 5 e il 19 giugno - Biella Rugby

Attività facoltativa Seniores CRPi: si gioca a Biella il 5 e il 19 giugno

Attività facoltativa Seniores CRPi: si gioca a Biella il 5 e il 19 giugno

Dopo la sospensione ufficiale dei Campionati Fir, nell’ottica di ripresa dell’attività agonistica, con l’aggiornamento del protocollo, è stata comunicata la possibilità di partecipare all’ ‘attività facoltativa’ del mese di giugno, organizzata dai Comitati Regionali in base alle adesioni dei club. Biella Rugby (Serie A) ha risposto presente insieme ad Ivrea (Serie B) ed il Comitato Regionale Piemonte ha ufficializzato le date degli incontri: le due squadre Senior si incontreranno sul campo di Biella alle ore 18 sabato 5 e sabato 19 giugno. È prevista la partecipazione del pubblico in base alle normative vigenti.

Soddisfatto l’head coach gialloverde Alberto Benettin: “Finalmente! Avevamo proprio voglia di giocare, almeno per dare un senso a tutti gli allenamenti fatti fino ad ora. Con Ivrea c’è un ottimo rapporto ed è stato semplice organizzare gli incontri che verranno vissuti da noi con lo spirito di due amichevoli. Abbiamo un grande gruppo di giocatori al quale si sono uniti molti giovani, così si è pensato di disputare quattro tempi da venti minuti ciascuno per permettere a tutti di scendere in campo. Il risultato non determinerà nulla, ma rimango dell’idea che sia sempre meglio vincere. Chi troveremo in campo in queste occasioni? Tutta la ‘vecchia guardia’ biellese, Sam Evans, Rorato e qualche altro. Occhi puntati sui giovani: un bel gruppo, hanno qualità e, a mio parere, Biella dovrà puntare molto su di loro già dalla prossima stagione. Prima di concludere ci tengo a ringraziare i ragazzi. È stato un anno molto duro, senza senso. Ci siamo allenati per quasi tutto l’inverno, quando ci era permesso, nel pieno rispetto delle normative vigenti. Abbiamo ripreso a fare contatto da poco, sempre senza avere un obiettivo preciso, mi riferisco al fatto che non c’erano partite da preparare, e senza partita poco o niente conferisce un senso ai sacrifici che stai facendo. Essere riusciti arrivare alla partita, nonostante le avversità, con un bel numero è un grande risultato, per questo i ragazzi meritano davvero di essere ringraziati. Ora godiamoci queste due ore di gioco”.

Corrado Musso direttore sportivo Brc: “Per preparare l’attività facoltativa abbiamo lavorato su un progetto Seniores unico con l’obiettivo di tornare a fare attività, di divertirci e tornare a ‘fare famiglia’. Alla fine, Biella sarà l’unico club di Serie A a partecipare a questa attività, ma è una questione di scelte ed ogni club avrà avuto motivazioni valide a sostenere la decisione presa. Noi abbiamo semplicemente chiesto ai ragazzi cosa preferissero fare e loro hanno scelto di giocare. Abbiamo quarantotto giocatori in tutto e ci stiamo divertendo molto. Certo, non è lo stesso tipo di impegno che ci era richiesto durante un campionato di Serie A normale, ma conta non fermarsi e continuare a divertirci insieme”.

 

Paola Giacchetti

Addetta Stampa

Biella Rugby Club

Comments are closed.