Italia-Francia: grandi emozioni alla Cittadella del Rugby di Biella

Un altro importante tassello si è aggiunto alla lunga e brillante storia del Biella Rugby ieri pomeriggio. Il match femminile Italia-Francia si è giocato a Biella sul terreno della Cittadella del Rugby di fronte ad oltre mille persone, tra queste numerose autorità locali e gran parte del Consiglio Federale Fir a partire dal presidente Marzio Innocenti.

Gli attenti occhi delle telecamere di Sky hanno diffuso lo spettacolo ben oltre i confini della nostra città che è così potuta balzare alla vista di numerosissimi utenti nazionali e nel mondo. Un successo che ripaga generosamente il lavoro certosino di generazioni di rugbisti biellesi che da quasi cinquant’anni lavorano al servizio di quella che era una piccola comunità e che, centrando obiettivi sempre maggiori, si sta trasformando in un a grande realtà che trova respiro nella realizzazione collettiva di un grande sogno. In ultimo, non certo per importanza, la vittoria in rincorsa 26-19, di un’Italia che solo una settimana fa, perdeva a 0 contro le cugine transalpine.

“Un risultato che ha lasciato tutti contenti”, commenta il presidente di Biella Rugby Filippo Musso, “come ha lasciato tutti contenti l’organizzazione impeccabile di un evento internazionale che mai era stato disputato all’interno della nostra struttura. È andato tutto molto, molto bene, per questo mi è d’obbligo ringraziare i numerosissimi volontari che ad ogni evento, piccolo o grande, ci danno supporto. Ottima anche l’affluenza di pubblico: la tribuna non è stata sufficiente a contenere tutti gli spettatori. Non sono ancora riuscito a vedere le riprese di Sky, lo farò presto, ma da quanto ho potuto vedere proiettato sul maxischermo in diretta, il nostro impianto ha figurato benissimo”.

Grande entusiasmo lo dimostra anche Cesare Maia, past presidente Brc, ora nel Consiglio Direttivo del Club: “Ieri è stata una giornata incredibile e stupenda, di quelle che il rugby, soprattutto il Biella Rugby sa regalare con una certa frequenza. Abbiamo vinto su tutti i fronti: siamo riusciti a far diventare internazionale il nostro impianto, siamo riusciti ad ospitare una diretta internazionale di Sky, abbiamo reso possibile tutto quello che è previsto dal protocollo di un match internazionale, dal cerimoniale ai dettagli organizzativi, abbiamo ricevuto i complimenti del delegato del Six Nations, abbiamo visto una bellissima partita, la vittoria dell’Italia, di fronte ad un pubblico numerosissimo. Credo davvero che di più non si potesse pretendere. La vittoria ottenuta ieri dall’Italia, arrivata al termine dell’ultimo appuntamento pre Mondiale, ha portato la nostra Nazionale a salire al quinto posto nel ranking mondiale: una partita importantissima. Tutto questo è la vera interpretazione della frase che da anni è il nostro motto. Ecco, ieri abbiamo dimostrato a tutti, anche a noi stessi, che cosa davvero è la forza della passione”.

Paola Giacchetti

Addetta Stampa

 

Foto Antonio Mantovan


La Cittadella del Rugby di Biella sarà la sede del Test Match con la Francia il prossimo 9 Settembre

Biella si colorerà nuovamente di azzurro il 9 settembre prossimo quando in città la Nazionale femminile incontrerà, alla Cittadella del Rugby di via Salvo d’Acquisto, la Francia per il terzo test match estivo di avvicinamento alla Rugby World Cup 2021 al via sabato 8 ottobre in Nuova Zelanda.

Sabato 3 settembre le Azzurre giocheranno il primo test con Les Blues a Nizza.

Entrambe le partite saranno trasmesse in diretta su Sky Sport e in streaming su NOW.

Filippo Musso, presidente Brc: “Sarà una bella sfida! Apriremo la nuova stagione alla grande, portando a Biella un evento tanto importante come un test match della Nazionale femminile che, di fatto farà a Biella, buona parte della preparazione pre Mondiale. Come al solito ce la metteremo tutta per organizzare al meglio, Biella negli anni si è guadagnata un’ottima fama per quanto riguarda ospitalità ed organizzazione, non ci smentiremo. Questa sera il consiglio direttivo del club si riunirà ed inizieremo a spartirci i compiti a dovere. Per l’Italia sarà un test difficile e molto competitivo, la seconda partita consecutiva nel giro di una settimana, ma abbiamo delle grandi ragazze che anche a Biella daranno un grande spettacolo. Speriamo che ancora una volta il pubblico biellese risponda favorevolmente alla nostra proposta, ci aspettiamo lo stadio pieno”.

 

Paola Giacchetti

Addetta Stampa