Tutti i risultati gialloverdi del fine settimana

SERIE C

22.05.22 Biella Rugby vs Rivoli Rugby 53-34

Marcatori

Mete: Besso (3), Sciarretta (2), Passuello, Marazzato, Morandini e Teagno
Trasformazioni: Poli e Caputo

Commento

Giovanni Martinetto
Coach

“Ultima di campionato. Partita giocata con voglia da entrambe le parti. Gioco veloce e brillante con inevitabili errori, ma complessivamente con un discreto tasso. Ultima partita di Teagno, a lui, un grazie di cuore da parte di tutto il BRC”.

U17

21.05.22 Velate Rugby vs Biella Rugby 24-42

Marcatori

Mete: Trocca (3), Pagliano (2), Nardi, Zaliznyi
Trasformazioni: Moretti (2)
Penalty: Moretti

Commento

Emilio Vezzoli
Coach

“Partita giocata a viso aperto, ottima impostazione di gioco, buono il ritmo creato ed imposto. Biella ha dimostrato di avere un gioco fluido con un buon utilizzo degli spazi, ma allo stesso tempo in grado di emergere in situazioni più fisiche come le rimesse laterali e le mischie ordinate. Grande merito a Velate che non ha mai mollato e ha provato a rimanere in gioco fino alla fine. Un plauso speciale e per niente scontato, al direttore di gioco che ha permesso ai ragazzi di giocare e divertirsi”.

U15

22.05.22 San Mauro Torinese, Torneo delle Fragole
4° posto per Brc su sei squadre partecipanti.

Commento

Edo Barbera
Coach

“A causa di un inizio troppo timido, i ragazzi hanno pareggiato 0-0 con Volpiano e perso con Alessandria 12-0. Qualificati per il girone dal 4° al 6° posto, i ragazzi si sono ripresi ed hanno vinto 14-0 contro Cuneo, subito dopo si sono presi la rivincita contro Volpiano rimontando un parziale di 11-0 per concludere con un soddisfacente 11-12 grazie alla meta segnata allo scadere. Ottima giornata con i ragazzi. È bello vedere il gruppo che si è creato e i miglioramenti fatti durante tutto l’anno”.

OLD

21.05.22 a Rovato, Rugby Como vs Biella Rugby 4-0

Formazione

Biella rugby
Tibaldi; Pagliano, Pignataro, Raisi, Clerico; Ceccato, C. Iacobellis; Iacobellis, Heery, Tagliabue; Raisi, Dionisi; Vatteroni, Suffada, Cocimano. A disposizione: Bertone, Somma, Capponi, Martino, Guadagnuolo, Grandi, Pozzati.

Commenti

Silvio Ceccato
Coach

“Partita ben giocata da entrambe le squadre! Sembra strano considerata l’età, ma noi pecchiamo ancora di inesperienza. In ogni caso, sono molto soddisfatto dell’intera stagione dei ragazzi”.

Daniele Vatteroni
Team manager

“Partita molto fisica e, nonostante il risultato, equilibrata e combattuta. Finiamo il nostro campionato a metà classifica, abbiamo fatto punti con tutte le piemontesi e perso con tutte le lombarde, sarà il punto di partenza per i coach della prossima stagione. Siamo un bel gruppo, in campo abbiamo sempre onorato i nostri colori e anche ai terzi tempi, il nome del Biella Rugby è sempre stato ben difeso. Ultimo impegno stagionale, il Torneo di Aosta sabato 18 giugno”.

Ufficio Stampa

Biella Rugby Club

Foto Alessandra Lanza


Tutti i risultati del weekend gialloverde

SERIE C

5.05.22 Amatori Novara vs Biella Rugby 47-12

Marcatori

Mete: Poli e Brua
Trasformazioni: Poli

Formazione

Biella Rugby
Foglio Bonda; Marazzato, Salino, Poli, Tosetti; Longo, Besso; Morandini, Panatero, Brua; Passuello, Bottero; Arbore, Littori, Bortolot. A disposizione: Teagno.

Commento

Giovanni Martinetto
Coach

“Siamo nuovamente scesi in campo con soli sedici giocatori a disposizione, tra loro due con una sola partita alle spalle. Dal 20’ del primo tempo abbiamo giocato in quattordici a causa del rosso inferto a Salino. Abbiamo giocato questa partita per senso del dovere e con vero spirito di sacrificio. I ragazzi hanno davvero mostrato coraggio e cuore”.

U19

16.05.22 a Settimo Torinese Eridania Rugby vs Biella Rugby 20-5

Marcatori

Mete: Iodstinya

Commento

Andrea Caputo
Coach

“Abbiamo giocato la penultima partita di questa travagliata stagione. Biella ha perso contro una squadra fisicamente molto più forte. Ottima la difesa, ma in attacco troppo prevedibile e complice il gran caldo. Scelte non sempre giuste. Di Iodstinya, Vova per tutti, gli unici cinque punti segnati”.

U15

14.05.22 Ivrea, Brc 24-48

Marcatori

Mete: Chiorboli, Rossi (2), Curatolo, Avanzi (2), Cacopardo
Trasformazioni: Avanzi (5)
Penalty: Avanzi

Commento

Marcelin Rorato
Coach

“Partita mentalmente difficile, i ragazzi sono partiti prendendola sottogamba. Nonostante tutto, buona la reazione del gruppo che riesce ad imporsi”. 

Ufficio Stampa

Biella Rugby Club

Foto Alessandra Lanza


Marco Porrino è il nuovo director of rugby, la prima squadra affidata ad Alberto Benettin

Al termine del campionato che ha portato Biella Rugby a conseguire il miglior risultato di sempre, secondo posto della classifica di girone del Campionato Maschile di Serie A, battuto solo dalla capolista Cus Torino, in via Salvo D’Acquisto già si pensa al futuro.

Marco Porrino, che nella Stagione 2021/2022 ha guidato la prima squadra, passa dal ruolo di head coach a quello di director of rugby. “Continuerà a seguire tutte le squadre, dalla serie A all’Under 7, cercando di imprimere lo stesso stile di gioco”, spiega Corrado Musso direttore sportivo Biella Rugby, “un gioco veloce e dinamico, che è piaciuto molto alla società e ai ragazzi. L’accordo è stato preso congiuntamente, Marco si è sempre occupato dei giovani e ha dimostrato di essere perfettamente in grado di gestire la prima squadra, ora a lui difficile il compito di diffondere a tutte le categorie quello che diventerà il carattere distintivo del nostro club”.

La prima squadra verrà affidata ad Alberto Benettin che durante l’ultima stagione ha affiancato Porrino. Un ruolo, quello dell’head coach, che Benettin aveva già ricoperto brevemente nella passata stagione: “Per qualche mese ho sostituito Birchall nel periodo Covid, un’esperienza brevissima, senza partite e senza campionato, ma che mi è piaciuta molto. Sono molto felice della fiducia che mi è stata data da parte della società, darò il mio massimo per dimostrare di meritarla. Io e Marco Porrino abbiamo la stessa filosofia di gioco: ci piace far muovere tanto il pallone, giocare in ogni parte del campo, provare, osare, per questo motivo sono felice che a Marco sia andato il ruolo di director of rugby, per infondere a tutto il club questa affascinante filosofia e io sono felice di continuare a trasmetterla alla prima squadra”. Il nuovo ruolo di Benettin non esclude necessariamente quello di giocatore.

Marco Porrino:“Sono molto soddisfatto del mio nuovo ruolo, come sono contento di lasciare la guida della prima squadra ad Alberto, uomo e giocatore dotato di caratteristiche interessanti per fare bene e che con me condivide la filosofia legata ad un progetto molto complesso ed ambizioso che cercheremo di portare avanti. Un progetto che parte dall’acronimo della parola ‘dinamico’ che comprende ‘divertimento’, ‘intensità’, ‘naturale’, ‘autodeterminazione’, ‘movimento’, ‘insieme’, ‘competenze’ e ‘osare’, troppo articolato da spiegare in poche parole, ma che da tempo cerchiamo di diffondere al campo, a partire dai più piccoli. Alberto continuerà ad applicarlo alla prima squadra, a me il compito di uniformare la ‘scuola Brc’ attraverso tutte le categorie. La stessa impronta a tutti i nostri giocatori”.

Cesare Maia, presidente Biella Rugby: “Stiamo costruendo da tempo l’identità tecnica ma anche formativa del Biella Rugby. In questo Marco ha un ruolo determinante e molto impegnativo. Ha una grande volontà, capacità e disponibilità. Ma non si può pretendere che si faccia carico di tutto. Aver trovato una persona come Alberto, con cui si è creata una grande intesa gli consente di lavorare su questo obiettivo fondamentale per il futuro del club. Alberto si è inserito perfettamente nel Biella Rugby, forte anche della sua esperienza ad alti livelli. Credo che si stia formando uno staff tecnico giovane e di altissimo profilo. Grazie anche al lavoro costante del direttore sportivo Corrado Musso”.

 

Paola Giacchetti
Addetta Stampa
Biella Rugby Club


Tutti i risultati gialloverdi del weekend

SERIE C

8.05.22 Biella Rugby vs Alessandria – gara non disputata per rinuncia dell’Alessandria Rugby

U17

7.05.22 Biella Rugby vs Franciacorta 17-20 (10-6)

Marcatori

Mete: Fusaro (2) e Borno
Trasformazione: Moretti

Formazione

Biella Rugby

Salussolia; Defilippi, Monteleone, Castello, Grillenzoni; Moretti, Fusaro (cap.); Borno, Trocca, Gregori; Fantini, Buturca; Zavallone, Grandi, Gibello. A disposizione: Ramella Pollone, Nesterenko, Zaliznyi, Mosca, Gravinese, Nardi, Pagliano.

Commento

Emilio Vezzoli
Coach

“Purtroppo oggi i ragazzi non sono riusciti ad esprimere il proprio gioco e non hanno trovato la vittoria. È stata una partita segnata da fasi statiche e pochi minuti di gioco effettivo, di conseguenza i ragazzi non sono mai riusciti ad entrare nal ritmo partita e far valere i loro punti di forza. Ora cerchiamo di scrollarci di dosso questa brutta prestazione e pensare alla prossima partita”.

U15

7.05.22 Cuneo Pedona Rugby vs Biella Rugby 0-36

Marcatori

Mete: Parenzini, Pavesi, Rossi, Meneghetti, Rava, Chiorboli
Trasformazione: Rossi, Rava, Bredariol

Commento

Edoardo Barbera
Coach

“Dopo un riscalamento sottotono, i ragazzi sono entrati in campo con il piede giusto resistendo ad un Cuneo molto aggressivo dal punto di vista fisico. Il lavoro sulla linea difensiva ha pagato resistendo per diverse fasi e avanzando senza falli. Partita giocata principalmente in difesa, abbiamo però sfruttato tutte le occasioni che ci sono capitate riuscendo quasi sempre a concretizzare”.

OLD

7.05.22 Biella Rugby vs Rugby Monza 0-3 (19-20)

Formazione

Biella Rugby

Cocimano, Gramegna, Vatteroni, Dionisi, S. Raisi, Tagliabue (cap.); Heery, E. Iacobellis, C. Iacobellis, Ceccato, Tibaldi, T. Raisi, Pozzati, Pagliano, Clerico, Sacchet, Trevisan, Bertone, Chtaibi, Pignataro, Ramella Pollone, Fozzato, Grandi, Capponi, Furno, Givone.

Player of the match
Ramella Pollone.

Commenti

Silvio Ceccato
Coach

“Partita tesa considerata la posta in gioco. Monza ha saputo approfittare e capitalizzare nel primo tempo, poi la pioggia ha bloccato il ritorno degli Old biellesi che hanno schiacciato gli ospiti in difesa senza riuscire a concretizzare”.

Daniele Vatteroni
Team manager

“Ultima partita in casa, per l’occasione abbiamo organizzato una bella festa che è riuscita benissimo. Sul campo abbiamo perso il secondo posto, onore al Monza. Ora siamo già con la testa a Como per la conclusione del nostro campionato prevista per il prossimo 21 maggio”

Ufficio Stampa

Biella Rugby Club


Serie A - Si conclude con una sconfitta la stagione 21/22 per Biella Rugby che si conferma la seconda squadra del girone

Serie A

Non è finita come meritava, la stagione 2021/2022 per i gialloverdi che fino a questo momento avevano ceduto solo alla capolista Cus Torino. Oggi Grosso e compagni sono stati sconfitti sul campo di Parabiago con il punteggio di 43-20. Uno scivolone che non permette di ‘chiudere in bellezza’, ma che non può offuscare quanto di meraviglioso questi ragazzi hanno saputo costruire nel corso di questi lunghi e difficili mesi. Biella Rugby chiude ufficialmente al secondo posto della classifica di girone con quindici vittorie su diciotto partite giocate.

Con Parabiago era l’ultima gara, quella che al fine della classifica non contava, ma era pur sempre una gara. Forse è mancato lo stimolo, forse l’orgoglio, di certo il piglio con il quale il nostro XV è sceso in campo non ha reso onore ad una stagione giocata a mille. Formazione rimaneggiata, soprattutto tra gli avanti per la lista gara di oggi, coach Porrino ci teneva a dare spazio ai giovani che si sono allenati per mesi con costanza ed impegno, senza riuscire a conseguire un buon minutaggio. Le aspettative erano comunque elevate. Il risultato non adeguato. Biella per tutto il primo tempo, concluso a zero punti, non si è visto sul campo. Per i padroni di casa, sei mete e tre trasformazioni.

Meglio la ripresa, anche se iniziata con la sesta meta non trasformata di Parabiago. Il cambio di attitudine tra le fila di Biella si vede, ma per la prima azione concreta occorre aspettare il 52’, quando Oghittu trova lo spazio e segna la prima meta per i gialloverdi. Ne seguiranno altre tre, tutte arrivate per mano di Lura. Nessuna trasformazione per Morosini, decisamente in giornata negativa.

Concludono nel migliore dei modi i padroni di casa che, prima di dedicarsi ai meritati festeggiamenti, segnano e trasformano per l’ultima volta.

Commento

Marco Porrino
Coach

“L’attitudine dimostrata oggi in campo non era proprio adeguata. Camminavamo sul campo, un peccato. Fortunatamente nella seconda parte della partita qualcosa è cambiato, ma non è bastato. Al nostro livello nessuno può permettersi di fare risultati abbassando la guardia, ogni partita va vissuta con l’atteggiamento e l’attitudine corretta. Sempre. A maggior ragione se sono giovane e mi viene data l’occasione per dimostrare qualcosa. Dai giovani sono un pochino deluso. Paradossalmente erano quelli che avrebbero dovuto avere motivazioni maggiori nell’affrontare la partita di oggi. Mi spiace perché potevamo chiudere la stagione in altro modo. Mi auguro che questa sconfitta possa essere d’insegnamento per il futuro. Sempre per cercare qualcosa di positivo nella gara appena conclusa, posso dire che mi sono piaciuti Givonetti, Sciarretta, Oghittu e Mondin. Tra i più vecchi, bene Edo Romeo. Se vogliamo arrivare primi bisogna avere la fame dei secondi, si dice, noi quest’anno siamo arrivati secondi, speriamo ci rimanga questa fame”.

Risultato

Rugby Parabiago v Biella Rugby Club 43-20 (31-0)

Marcatori

Primo tempo
3’ m. Fusco (5-0), 6’ m. Grillotti tr. Grillotti (12-0), 11’ m. Grillotti tr. Grillotti (19-0), 17’ m. Sanchez tr. Grillotti (26-0), 25’ m. Baudo (31-0)

Secondo tempo
46’ m. Ceaprazaru (36-0), 52’ m. Oghittu (36-5), 60’ m. Lura (36-10), 66’ m. Lura (36-15), 75’ m. Lura (36-20), 80’ m. Fusco tr. Grillotti (43-20)

Calciatori
Grillotti (Rugby Parabiago) 4/7; Morosini (Biella Rugby) 0/4

Formazioni

Rugby Parabiabo
Grillotti, Ceaprazaru, Albano (48’ Durante), Schlecht (Vcap) (48’ Mamo) , Baudo, Sanchez (50’ Grassi), Coffaro (50’ Castiglioni), Mikaele (Cap), Dell’acqua (50’ Schlecht ), Fusco, Rizzato, Brioschi, Coralli Diez (48’ Polio), Fulciniti (48’ Corbetta), Catalano (48’ Polio)
All. Mamo

Biella Rugby Club
Foglio Bonda; Ongarello (48’ Lura), Morosini, Grosso (cap.), Martinetto; Musso (41’ Sciarretta), Besso; Catalano, Mondin (48’ Oghittu), Zanotti (41’ Givonetti); Passuello (41’ Bertone), Panaro; Chaabane (7’ Vaglio Moien), Romeo (58’ Panigoni), Zacchero (2’ Ledesma)
All. Porrino

Terna arbitrale

Arbitro
Fasson

Assistenti Arbitro
Negro
Scura

Tabellino

Cartellini: 60’ giallo a Brioschi (Rugby Parabiago)

Punti conquistati in classifica: Rugby Parabiago 5; Biella Rugby 1

Player of the Match: Pablo Sanchez (Rugby Parabiago)

Note: Campo in discrete condizioni, cielo coperto, temperatura piacevole. Presenti circa 500 spettatori.

Serie A – risultati XVIII giornata
  • Amatori Alghero – VII Torino Rugby 26-15
  • Asd Milano – I Centurioni 27-10
  • Rugby Parabiago – Biella Rugby 43-20
  • Cus Genova – Pro Recco 56-3.
Classifica
  1. Cus Torino punti 77
  2. Biella Rugby 64
  3. Parabiago 56
  4. Rugby Milano 48
  5. I Centurioni 46
  6. Amatori Alghero 29
  7. VII Torino 24
  8. Cus Genova 19
  9. Pro Recco 0

 

Paola Giacchetti
Addetta Stampa
Biella Rugby Club

 

Foto Alessandra Lanza


Serie A - L'ultima partita della stagione, Biella Rugby in trasferta a Parabiago

Ultima gara giocata della Stagione Sportiva 2021/2022 per Biella Rugby che, in trasferta, affronterà Rugby Parabiago domenica alle ore 15.30.

Una prova di forza fine a sé stessa quella in programma con i diretti inseguitori nella classifica di girone. Parabiago che al momento occupa il terzo posto con 51 punti, si trova a distanza di sicurezza: Biella, alla piazza d’onore è a quota 63 e anche un successo pieno, con cinque punti conquistati, non modificherebbe la zona podio. Per l’orgoglio dei gialloverdi, una vittoria confermerà che solo la capolista è stata in grado di batterli.

Nel girone di andata, giocato a Biella lo scorso 13 marzo, Biella aveva vinto sotto break 39-35, concedendo agli avversari il punto di bonus difensivo.

Marco Porrino, head coach Biella Rugby: “Andremo a giocare una partita che sulla carta non cambia nulla a nessuno dei due contendenti. Mi piace pensare però al prossimo incontro come un’occasione formativa, sia per noi che per Parabiago, un momento in cui poter schierare atleti che non hanno avuto fino ad oggi l’occasione di fare minutaggio. Sarà comunque un momento piacevole, per l’allenatore dei nostri avversari, l’ultima partita che disputerà in cabina di regia prima di cedere il posto al suo successore. Una partita che va vissuta come tutte le partite che chiudono una stagione: un’occasione per divertirsi e, forse per molti, l’ultima occasione per giocare con alcuni compagni prima che i ranghi si sciolgano e si inizi pensi alla stagione che verrà”.

Calendario Serie A – Rd. XVIII – 8.05.22
  • Amatori Alghero – VII Rugby Torino
  • Asd Rugby Milano – I Centurioni
  • Rugby Parabiago – Biella Rugby
  • Cus Genova – Pro Recco

 

Paola Giacchetti
Addetta Stampa
Biella Rugby Club

 

Foto Antonio Mantovan


Tutti i risultati del weekend gialloverde

SERIE C

1.05.22 Cuneo Pedona vs Biella Rugby 31-17 (12-12)

Marcatori

Mete: Arbore, Givonetti e Teagno
Trasformazioni: Longo

Formazione

Biella Rugby
Savatteri; Marazzato, Givonetti, Salino, Teagno; Longo, Martinetto; Salussolia, Zanotti, Morandini; Brua, Bottego; Arbore, Zignone, Bortolot. A disposizione: Panatero.

Commento

Giovanni Martinetto
Coach

“Trasferta difficile affrontata con soli sedici giocatori. Partita giocata con grande concentrazione e attenzione, durante la quale tutti si sono scrupolosamente attenuti al piano strategico. La stanchezza dovuta alla mancanza di cambi si è inevitabilmente fatta sentire nella fase finale. La giornata ha comunque dimostrato la crescita e la maturità di un ottimo gruppo”.

U19

1.05.22 Biella Rugby vs Pro Recco 44-0

Marcatori

Mete: Sciarretta, Ramella Bon e Negro
Trasformazioni: Caputo

Formazione

Biella Rugby
Nicolo; Loznytsia, Caputo, Sciarretta (cap.), Ramella Bon; Negro, Defilippi; Mafrouh, Zaporozhets, Protto; Bodone, Cafaro; Lacognata, Mureddu, Mondin. A disposizione: Temriuk, Bocca.

Commento

Andrea Caputo
Coach

“Biella ha ricevuto Recco per l’ultimo incontro della stagione di seconda fase. Gli ospiti si sono presentati con un giocatore in meno e Biella ha deciso di concedere in prestito due giocatori. Nell’occasione hanno esordito tre ragazzi ucraini ospiti del club. Il risultato finale è la prova di una mattinata di divertimento e allegria. Adesso aspettiamo la terza fase di campionato”.

U17

30.04.22 Savona Rugby vs Biella Rugby 26-44 (19-20)

Marcatori

Mete: Zavallone (2), Monteleone, Defilippi, Gregori, Borno, Moretti
Trasformazioni: Moretti (3)
Penalty: Moretti

Formazione

Biella Rugby
Salussolia; Defilippi, Monteleone, Castello, Grillenzoni; Moretti, Fusaro (cap.); Borno, Trocca, Gregori; Fantini, Buturca; Zavallone, Grandi, Gibello. A disposizione: Nesterenko, Zaliznyi, Ramella Pollone, Mosca, Besso, Nardi, Pagliano.

Commento

Emilio Vezzoli
Coach

“Al Carlini passa il Biella con un sacco di mete. I ragazzi si sono divertiti e hanno fatto divertire. I biellesi hanno dimostrato per l’ennesima volta la superiorità nelle fasi statiche e con la palla in mano. Sono cresciuti molto fisicamente e atleticamente grazie al lavoro svolto dal preparatore atletico Andrea Falla. Continuiamo a lavorare con questa costanza per cercare di trovare ancora tre vittorie e chiudere in bellezza questo campionato”.

U15

30.04.22 a Biella, triangolare tra: Brc, Oleggio Rugby Raptors e Stade Valdotain

Formazione

Biella Rugby
Bredariol, Castello, Hu, Curatolo, Corcoy, Avanzi, Bocchino, Pavesi, Parenzini, Chiorboli, Rossi, Pellegrini, Rava (cap.), Santoru, Vatteroni, Cacopardo, Guadagnolo, Poli.

Commento

Edoardo Barbera
Coach

“Del triangolare abbiamo disputato solo la prima partita, in quanto una delle squadre non aveva abbastanza giocatori. Prima partita giocata in tredici e vinta di squadra contro Oleggio, nella seconda, Oleggio e Aosta si sono unite per poter fare un’amichevole con regole a quindici. In generale, è stata la miglior prestazione della squadra. Hanno giocato fino all’ultimo, nonostante i settanta minuti di gioco totali. Il gruppo si è dimostrato compatto e unito per tutta la durata delle partite. L’esperienza con il nuovo regolamento è stata positiva ed è stata un’ottima prova per tutti i ragazzi”.

 

Ufficio Stampa
Biella Rugby Club

 

Foto Alessandra Lanza


Serie A - Una sola meta per Biella nel match che assegna a Cus Torino lo scettro del giorne

Serie A

È stata una grande festa oggi alla Cittadella del Rugby di Biella dove oltre 1500 persone si sono date appuntamento per sostenere la propria squadra. Il risultato non è stato quello sperato, ma il piacere di condividere un momento tanto inteso alla fine ha ripagato le intenzioni.

7-29 il punteggio finale che conferma migliore sul campo Cus Torino e di fatto, lo laurea campione di girone, con una settimana di anticipo rispetto al termine del campionato. Non è bastata la meta del veterano Danny Ongarello, player of the match nel cuore di tutti i gialloverdi di lungo corso a contrastare gli avversari che fino a quel momento avevano dominato, ma di sicuro ha segnato lo spartiacque tra il ‘prima’ e il ‘dopo’.

Avvio opaco per Biella che per nei primi ventidue minuti è sembrato eccessivamente in balia degli avversari. Poco possesso con conseguente scarsissima costruzione, tre mete subite, due delle quali trasformate. Dopo l’ultima marcatura Biella ritrova lucidità e quel pizzico di cinismo necessario a tentare di recuperare il possibile. Al 33’ la meta di Ongarello trasformata da Morosini, i sette punti che servono a non guadagnare lo spogliatoio a mani vuote, ma soprattutto a realizzare che qualcosa ‘è ancora possibile’. Per Biella, meglio la ripresa, durante la quale a Torino riescono solo un penalty e la meta del bonus nell’ultimo quarto. Buona la difesa biellese, buona l’attitudine e buoni gli spunti, ma Cus Torino si riconferma la squadra più forte del campionato. Non dimentichiamo, l’unica squadra ad averci battuti quest’anno.

Commento

Marco Porrino
Coach

“Torino ha dimostrato ancora una volta di possedere una grande difesa che ci ha concesso pochissimo. Sono stati bravi, lo hanno dimostrato per tutta la stagione, hanno battuto tutte le squadre avversarie, sono stati gli unici a battere noi. Io penso che questo gruppo, il nostro, non si possa giudicare semplicemente dalla partita di oggi, ma è necessario valutare il percorso fatto durante tutta la stagione e questi ragazzi hanno dimostrato di essere in grado di lavorare duramente e di essere un gruppo di altissima qualità”.

Risultato

Biella Rugby Club v Cus Torino 7-29 (7-19)

Marcatori

Primo tempo
3’ m. Monfrino n.t. (0-5), 9’ m. Ursache tr. G. Reeves (0-12), 22’ m. Piacenza tr. G. Reeves (0-19); 33’ m. Ongarello tr. Morosini (7-19)

Secondo tempo
13’ c.p. G. Reeves (7-22), 24’ m. Sangiorgi tr. G. Reeves (7-29).

Calciatori
Morosini (Biella Rugby) 1/1; G. Reeves (Cus Torino) 4/5

Formazioni

Biella Rugby Club
Foglio Bonda; Ongarello (53’ Musso), Morosini, Laperuta (46’ Scalerandi), Lura (58’ Braga); Benettin (cap.), Rorato (58’ Besso); Catalano, Milnes (38’ Romeo), Vezzoli; Bertone (50’ Boccardo), Panaro; Vaglio Moien (53’ Chaabane), Ledesma (58’ Passuello), Panigoni
All. Porrino

Cus Torino
E. Reeves; Monfrino (53’ Civita), Bakchellian (73’ Perju), Groza, Caiazzo (73’ Cisi); G. Reeves (cap.), Cruciani (77’ Perju); Ursache, Pedicini (77’ Ilucas), Spinelli; Ciotoli, Piacenza (70’ Genovese); Liguori (44’ Caputo), Sangiorgi, Mondutto (60’ Valleise)
All. D’angelo

Terna arbitrale

Arbitro
Franco Rossella (Roma)

Assistenti Arbitro
Vincenzo Smiraldi (Torino)
Edoardo Sibona (Torino)

Tabellino

Cartellini: 56’ giallo a Ursache e Catalano

Punti conquistati in classifica: Biella Rugby 0; Cus Torino 5

Player of the Match: G. Reeves (Cus Torino)

Note: giornata soleggiata, 18° circa, campo in buone condizioni. Presenti 1500 persone circa.

Serie A – risultati XVII giornata
  • Biella Rugby – Cus Torino 7-29
  • I Centurioni – Rugby Parabiago 31-28
  • VII Torino – Asd Rugby Milano 28-21
  • Pro Recco – Amatori Alghero 8-19
Classifica
  1. Cus Torino punti 77
  2. Biella Rugby 63
  3. Parabiago 51
  4. I Centurioni 46
  5. Rugby Milano 44
  6. VII Torino Rugby e Amatori Alghero 24
  7. Cus Genova 14
  8. Pro Recco 0

 

Paola Giacchetti
Addetta Stampa
Biella Rugby Club

 

Foto Antonio Mantovan


Serie A - Domenica a Biella il match dell'anno: Brc vs Cus Torino

Domenica, per l’ultima volta nella stagione 2021/2022 la Cittadella del Rugby di Biella ospiterà un incontro di Serie A maschile. La penultima gara della fase regolare. A calendario è in programma Biella Rugby contro Cus Torino, agli occhi attenti di chi ci segue, l’evidenza che quello che a sta per disputarsi è sia per Biella, sia per Cus Torino il match dell’anno.

La seconda squadra della classifica del Girone 1, Biella Rugby affronterà, sul campo di casa, la capolista. A dividere le due contendenti al vertice del podio solo nove punti, un dettaglio che rende concreta la possibilità per chi insegue, di strizzare l’occhio all’idea di puntare alla fase successiva: i playoff per la corsa al Top 10. Una vittoria che porterebbe entrambe le avversarie ad una svolta definitiva.

Poco altro da aggiungere se non rendere onore ai risultati eccellenti dei torinesi che si presenteranno all’appuntamento con il full di vittorie. Per loro, che nella gara di andata hanno battuto Biella 21-15, bonus difensivo per i gialloverdi, domenica sarà l’ultima partita della stagione. Biella, che comunque vada può essere orgoglioso del percorso fatto, dovrà ancora affrontare in trasferta l’ultimo turno.

Marco Porrino, head coach Biella Rugby: “Per quanto ci riguarda, andiamo ad affrontare la partita più importante della stagione. Ci si gioca una grossa fetta di possibilità di vincere il campionato. Cus Torino ha dimostrato fino a questo punto, numeri alla mano, di meritare il primo posto. L’unica partita che abbiamo giocato contro l’hanno vinta loro che, fino a questo momento hanno dimostrato tutto quello che dovevano. Ora tocca a noi dimostrare di avere voglia di andare avanti, ma ci tengo a precisare che qual ora le cose non dovessero andare per il verso giusto, noi andremmo a confermare comunque un secondo posto che non potrà essere messo in discussione da nessuno che insegue e che mi sembra un ottimo risultato. Giocheremo questo faccia a faccia con tranquillità, come ho detto ai ragazzi noi potremo controllare solo quello che facciamo noi, quello che stiamo allenando, nient’altro. Speriamo che domenica splenda il sole e che questo porti tanta gente al campo, è l’ultima partita in casa quest’anno e comunque vada, sarebbe bello rimanesse di questo giorno un piacevole ricordo”.

Calendario Serie A – Recupero Rd. XVII1.05.22

  • Biella Rugby – Cus Torino
  • I Centurioni – Parabiago
  • VII Rugby Torino – Asd Rugby Milano
  • Pro Recco – Amatori Alghero

 

Paola Giacchetti
Addetta Stampa
Biella Rugby Club

 

Foto Antonio Mantovan