Serie A – Terza vittoria consecutiva per Brc che, a Genova, supera Pro Recco 34-7

Serie A – Terza vittoria consecutiva per Brc che, a Genova, supera Pro Recco 34-7

Genova, “Carlini – Bollesan”

Campionato Nazionale Maschile Serie A, IV giornata

Pro Recco v Biella Rugby Club 7-34 (0-24)

Marcatorip.t. 4’ m. Morosini tr. Morosini (0-7), 12’ c.p. Morosini (0-10), 33’ m. Boccardo tr. Morosini (0-17), 40’ m. Loretti tr. Morosini (0-24). s.t. 53’ m. Vezzoli n.t. (0-29), 60’ m. Panigoni n.t. (0-34), 75’ m. Nel tr. L. Romano (7-34).

Pro Recco: Cinquemani (72’ Lucerti); T. Marcellino (39’ Coppola, 41’ Della Valle, 49’ Balestracci), S. Romano, Barisone, Mitri (72’ Gianrossi); L. Romano, Tagliavini; Rosa (cap.), Canoppia (49’ E. Barisone), Matulli; Cartoni (49’ M. Marcellino), Nese (72’ Tomarchio); Maggi, Noto, Nel.

All. Van Vuren

Biella Rugby Club: Morosini; Tosetti (41’ Martinetto), Ongarello, Grosso (cap.), Braga (59’ Poli); Benettin, Rorato; Loretti (41’ Vezzoli), Boccardo, Oghittu (65’ Littori); Panaro, Bertone (55’ Pangoni); Ledesma (51’ Zacchero), Romeo (59’ Vaglio Moien), Chaabane (41’ Armenti).

All. Porrino

Arb. Locatelli (Bergamo)

AA1 Franchini (Genova)   AA2 Rebuschi (Rovigo)

Cartellini: 39’ cartellino giallo a Maggi (Pro Recco); 63’ cartellino rosso a S. Romano (Pro Recco); 73’ cartellino giallo a Vaglio Moien (Biella Rugby)

Calciatori: L. Romano (Pro Recco) 1/2; Morosini (Biella Rugby) 4/6

Note: giornata molto ventosa e fredda. Centesima presenza in Serie A di Giacomo Rosa (Pro Recco)

Punti conquistati in classifica: Pro Recco 0; Biella Rugby 5

Player of the Match: Marcelin Rorato (Biella Rugby)

Serie A – risultati III giornata: Asd R. Milano – Rugby Parabiago 28-24; Amatori Alghero – Cus Torino 5-34; VII Torino – Cus Genova 15-17; Pro Recco – Biella Rugby 7-34.

Classifica: Cus Torino punti 19; Biella Rugby 14; Parabiago e Rugby Milano 9; I Centurioni 7; Cus Genova 5; VII Torino e Amatori Alghero 4; Pro Recco 0.

 

Terzo successo consecutivo per Biella Rugby che al Carlini – Bollesan di Genova ha sconfitto Pro Recco 34-7. Una partita dominata sin dal primo minuto, anche se non bellissima da vedere. Largamente rimaneggiata la formazione, con Marcelin Rorato al nove, Loretti nel ruolo di terza centro e una prima linea di partenza affidata a giocatori abituati a scendere in campo nella ripresa. Sulla panchina Poli e Littori, chiamati dalla squadra cadetta.

Il gioco veloce impostato dai ragazzi di Porrino al fischio d’inizio, si conclude dopo soli 4’ con la spettacolare meta di Morosini, autore anche della trasformazione. La situazione meteo, un fortissimo vento gelido ha spazzato il campo per l’intera durata dell’incontro, e insieme alla fisicità avversaria impone una diminuzione del ritmo gara. Difficili i passaggi e problematici gli ingaggi in mischia ordinata. Biella vuole portarsi al sicuro e mette pressione ai biancocelesti. Si porta a quota 10 al 12’ grazie a un piazzato di Morosini.  Quindici lunghi minuti in attacco senza riuscire a concretizzare, poi da mischia contro, vinta dai padroni di casa, l’intercetto di Boccardo regala a Biella altri cinque punti. Trasforma Morosini.

Al 40’ la terza meta gielloverde: mischia sulla linea dei cinque metri avversaria introdotta da Biella che guadagna la palla e la fa arrivare, in spinta, tra i piedi del numero 8 che, oltrepassata la linea di meta, non deve fare altro che schiacciarla. Morosini trasforma per il parziale di 0-24.

Nella ripresa Biella segna ancora due volte al 53’, con Vezzoli e al 60’ con Panigoni, ma non trasforma.

Al 75’ Grosso e compagni hanno già chiuso la partita. Recco in attacco, da touche introdotta, vinta e conseguente drive avanzante, segna alla bandierina la prima meta della stagione e trasforma.

Marco Porrino head coach Brc: “Il vento fortissimo ci ha impedito di mettere in atto il nostro gioco, difficilissimo controllare il pallone in quelle condizioni, ma non sono a caccia di scusanti. Abbiamo realizzato che, considerate le circostanze, un gioco più basico poteva aiutarci ad essere maggiormente concreti e ci siamo adattati. È venuta fuori una partita sicuramente poco piacevole da vedere, ma siamo riusciti a mettere una bella pressione in difesa e sbagliato meno dei nostri avversari. Alla fine, il risultato e i cinque punti sono arrivati. Primo quindici diverso dal solito, penso sia giusto non dare niente per scontato e anche dare spazio a chi fino a questo momento ha giocato meno. Sono soddisfatto della partita di Rorato, bravo anche Panaro. Riscontro positivo anche per Poli e Littori. Andiamo ad affrontare un turno di riposo con serenità. La classifica ci indica Cus Torino come la squadra da battere. Un gruppo rodato che a quanto pare funziona. Perplesso su alcuni altri risultati. Andremo ad incontrare un Alghero affamato di punti”.

 

 

Paola Giacchetti

Addetta Stampa

Biella Rugby Club

 

Foto Antonio Mantovan 

Comments are closed.