Serie A giornata 18 - Unici mete travolgono Pro Recco

Oggi a Biella, undici mete gialloverdi hanno travolto un combattente Pro Recco.

Cinque marcature nel primo hanno portato Biella ad affrontare l’intervallo con il bonus offensivo incassato da tempo. Sei nel secondo hanno consacrato i padroni di casa vincitori con lo stratosferico punteggio di 71-14.

Una partita corretta e distesa, durante la quale i padroni di casa sono riusciti ad esprimere a tratti un buon gioco, vivace, veloce e arioso. Bene gli avanti sia in mischia chiusa che in touche. Bravi i giovani che sono riusciti a ritagliarsi il giusto spazio e spesso anche a siglare conclusioni felici. Convincente l’esordio di Luca Loretti in prima linea, sicuro merito delle doti del giocatore, ma come ci tiene a specificare coach Benettin: “Merito di Roberto Pintado che, lavorando con lui tutti i giorni, ha trasformato una seconda linea in un pilone in un mese e mezzo”.

La prima meta è arrivata all’ 8’ per mano di Genovese, touche vinta per Biella, maul che non si forma e palla giocata, poi aperta a Susperregui che scambia con Ramaboea che a sua volta serve l’estremo. Poi è il turno di Travaglini in solitaria da metà campo. E ancora di Martin Perez che intravede il buco dopo un paio di compagni fermati duramente.

Al 28’ arriva la marcatura di Pro Recco. Dieci minuti più tardi quella del bonus siglata da Ramaboea. Ultima meta al 40’ su iniziativa del sudafricano che dopo aver rotto un placcaggio, trova il sostegno di Braga che riesce a servire il giovane Tosetti per il 33-7 del parziale.

Stesso ritmo nei seguenti quaranta minuti che fanno registrare prima la marcatura di Vezzoli, poi la prima dell’esordiente Luca Loretti che conclude in angolo un multifase. A seguire raddoppiano Ramaboea, che anticipa lo spunto vincente di Leo Della Ratta che parte palla in mano da metà campo, poi Vezzoli e Tosetti. Conclusione per i liguri che segnano il 71-14 al 37’.

Alberto Benettin, head coach Biella Rugby: “Sono molto contento della prestazione dei ragazzi. Avevo chiesto di rispettare l’avversario e di affrontarlo con la giusta determinazione per imporre il nostro gioco. Lo abbiamo fatto da subito. Hanno giocato molti giocatori che durante l’anno hanno trovato poco spazio, ha esordito Savatteri che solitamente gioca con la nostra Evo, oltre alla prima prova in prima linea di Luca Loretti. Hanno fatto tutti molto bene, si sono mossi bene con il giusto timing, sono davvero soddisfatto. Domenica vorrei la stessa partita contro Parma, non parlo di vittoria, diciamo che vorrei vedere lo stesso gioco”.

Biella Rugby v Pro Recco Rugby 71-14 (33-7)

Marcatorip.t. 8’ m. Genovese tr. Susperregui (7-0); 13’ m. Travaglini tr. Susperregui (14-0); 21’ m. Perez Caffe tr. Susperregui (21-0); 28’ m. Mtyanda tr. Mauriziano (21-7); 38’ m. Ramaboea tr. Susperregui (28-7); 40’ m. Tosetti n.t. (33-7). s.t.: 7’ m. Vezzoli tr. Susperregui (40-7); 14’ m. L. Loretti n.t. (45-7); 57’ m. Ramaboea tr. Susperregui (52-7); 59’ m. Della Ratta n.t. (57-7); 63’ m. Vezzoli tr. Susperregui (64-7); 72’ m. Tosetti tr. Susperregui (71-7); 77’ m. Navone tr. Mauriziano (71-14).

Biella Rugby: Genovese (10’ Tosetti); Braga, Ramaboea, Laperuta (35’ Martinetto), Travaglini (60’ Savatteri); Susperregui, Della Ratta (60’ Besso); Vezzoli (cap.), Perez Caffe (54’ Passuello), Mondin; G. Loretti, Panaro; L. Loretti, Braglia (76’ Vaglio Moien), Ledesma (58’ Vecchia). Non entrato: Mafrouh.

All. Benettin

Pro Recco Rugby: Mitri; Solari (57’ Cinquemani), Gaggero (41’ Guastamacchia), Matulli, Capurro; Mauriziano, Benvenuto; Rosa (75’ Nuccio), Barisone (63’ Navone), Nese (70’ Mugnaini); Metaliaj (63’ Conca), Mtyanda; Maggi, Demergasso (41’ Bedocchi), Avignone (75’ Albarello).

All. Registro.

Arb. Carmine Marrazzo (Modena)

AA1 Edoardo Sibona (Torino)        AA2 Andrea Origlia (Ivrea)

Cartellini: 24’ giallo a Laperuta (Biella Rugby); 62’ giallo a Cinquemani (Pro Recco)

Calciatori: Susperregui (Biella Rugby) 8/11; Mauriziano (Pro Recco) 2/2

Note: Cielo coperto, 14° circa. Campo in buone condizioni. 400 spettatori.

Punti conquistati in classifica: Biella Rugby 5, Pro Recco 0

Player of the Match: Leo Della Ratta (Biella Rugby)

Campionato Maschile Serie A – Girone 1 – Giornata 18: Rugby Noceto – Asd Milano 24-28; Biella Rugby – Pro Recco 71-14; Parabiago – Amatori Alghero 31-24; Cus Genova – VII Rugby Torino 10-24; Cus Milano – Rugby Parma 27-12.

Classifica. Parabiago punti 68; Noceto 56; Cus Milano 52; Rugby Milano 49; I Centurioni 48; Biella Rugby 46; VII Rugby Torino 42; Rugby Parma 38; Amatori Alghero 30; Cus Genova e Pro Recco 9.

 

 

Paola Giacchetti

Addetta Stampa

 

Nella foto di Antonio Mantovan, il Player of the match Leo Della Ratta


Serie A giornata 18 - Biella accoglie alla Cittadella gli amici di Pro Recco

Dopo una pausa lunga tre settimane, anche Brc si appresta a riprendere il campionato.

Biella riparte dalla Cittadella del Rugby di via Salvo D’Acquisto, dove domenica alle 14.30 ospiterà gli amici di Pro Recco. Fanalini di coda del girone, orfani del loro campo di casa, dopo un inizio di campionato difficoltoso, gli Squali si sono ripresi alla grande, tanto da riuscire a vincere il derby contro Cus Genova e la gara contro Rugby Parma, oltre a mettere in difficoltà squadre quotate come I Centurioni e Rugby Milano.

Alberto Benettin, head coach Brc: “Tre settime di pausa che ci sono servite per riprendere le forze e ricaricare le energie. Ci apprestiamo a tornare sul campo per il confronto con Pro Recco. L’attenzione e la concentrazione richieste per riuscire ad avere la meglio contro i liguri, saranno massime. Recco non è una squadra ‘da classifica’ negli ultimi due anni, ma è sempre riuscita ad imbastire incontri complessi che hanno messo a dura prova anche compagini blasonate. Assolutamente un confronto da non sottovalutare. ”.

 

Serie A. XVIII giornata26.03.23. Rugby Noceto – Asd Rugby Milano; Biella Rugby – Pro Recco; Parabiago – Amatori Alghero; Cus Genova – VII Rugby Torino; Cus Milano – Rugby Parma. Riposa: I Centurioni.

Classifica. Parabiago punti 63; Noceto 54; Cus Milano e I Centurioni 48; Asd Milano 44; Biella Rugby 41; VII Rugby Torino e Rugby Parma 38; Amatori Alghero 29; Cus Genova e Pro Recco 9.

 

 

Paola Giacchetti

Addetta Stampa

 

Foto Antonio Mantovan


Tutti i risultati del weekend 18/19 marzo 2023

SERIE C

19.03.23 Biella Rugby – Rugby Rho 22-67 (29-5)

Marcatori. Mete: Gatto(2), Travaglini e Savatteri. Trasformazione: Varese.

Biella Rugby: Savatteri; Salino, Foglio Bonda, Travaglini, Ciano; Varese, Scaramal; Zanotti, Morandini, Zaphoretsz; Bodone, Bottero; Gatto, Bortolot, Agnolio. A disposizione: Salerno, Chtaibi, Mafidon, Poli.

Riccardo Marmiroli, coach: “Consapevoli di incontrare la squadra più forte del campionato, finora imbattuta, e nonostante il risultato siamo soddisfatti per aver dimostrato sul campo una crescita nel gioco che ci ha portati a conquistare il punto di bonus con quattro mete segnate. Bello rivedere in campo giocatori come Gatto, Scaramal e Chtaibi che, con la loro esperienza, hanno contribuito positivamente alla performance di squadra trasmettendo sicurezza e stimoli positivi”.

UNDER 19

19.03.23 Biella Rugby – Monferrato Rugby 6-24 (6-5)

Marcatori. Calci di punizione: Moretti

Biella Rugby: Negro; Panetti, Mondin, Caputo (cap.), Panizza (59’ Bocca); Moretti, Fusaro (34’ Sciarretta); Fasoli, Mafrouh, Gregori; Cafaro, Buturca; Zavallone, Casiraghi, Gibello. Non entrato: Nardi

Pietro Giordano, coach: “Partita dai due volti in quel di Biella, dove la squadra di casa non riesce a trovare la vittoria. Troppi punti lasciati per strada e a questo livello si pagano cari. Monferrato che esce nel secondo tempo, in particolare negli ultimi quindici minuti e questo basta a mettere la parola fine ad una partita che ha visto i ragazzi biellesi protagonisti per tutto il tempo restante. Dobbiamo lavorare di più sulla capacità di finalizzare se vogliamo battere squadre di livello”.

UNDER 17

18.03.23 Biella Rugby – Cus Genova 17-20 (10-17)

Marcatori. Mete: E. Castello, Rava. Trasformazioni: Salussolia (2). Calci di punizione: Salussolia.

Biella Rugby: Rava (75’ Formigoni); Meneghetti, Grillenzoni (cap.), E. Castello, Chiorboli; Salussolia, Besso; Avanzi, Rossi (65’ Pellegrini), Pagliano; Pacchiarotti (41’ Pavesi), Bredariol; Silvestrini (58’ M. Castello), Curatolo, Borno.

Marco Porrino, coach: “Rammarico per il risultato perché quando abbiamo provato a costruire del gioco si sono viste cose interessanti, ma in modo discontinuo, con una concentrazione non adeguata ai settanta minuti di partita. In difesa, troppa indisciplina: abbiamo preso molti calci di punizione che ci sono costati la partita. Da calcio di punizione infatti, per due volte il CUS è andato in rimessa laterale e poi, spingendo, ha fatto due mete. Abbiamo pagato tutta la partita sulla disciplina, per di più mentalmente non siamo mai lucidi per giocare sui nostri punti forti, ci innervosiamo, non riusciamo a produrre gioco ed è un peccato”.

UNDER 13

18.03.23 A Ivrea – Festa del Rugby con Cus Torino, Ivrea e Biella

Giacomo Foglio Bonda: “Una bella festa! I ragazzi sono un po’ calati mentalmente nell’ultima partita, probabilmente per la fatica dovuta alle partite precedenti e su questo dobbiamo lavorare ancora: quando un torneo dura tutta la mattinata dobbiamo rimanere concentrati fino all’ultimo secondo. Nonostante questo abbiamo visto delle ottime cose sia in attacco, con palloni giocati velocemente, sia in difesa, con ottima pressione portata ai nostri avversari”.

UNDER 11

18.03.23 A Grugliasco – Festa del Rugby con Cus Torino, Giuco e Biella

Chiara Mautino, coach: “Buona prestazione da parte dei nostri ragazzi al raggruppamento di Grugliasco. I lavori fatti durante gli allenamenti sono stati messi in pratica in modo molto efficace portando a casa tutte le partite”.

 

Nella foto la Under 17 BRC


Tutti i risultati del weekend 11/12 marzo 2022

UNDER 19

12.03.23 VII Torino – Biella Rugby 38-8 (15-3)

Marcatori. Mete: Mondin. Calci di punizione: Moretti

Biella Rugby: Negro; Nardi, Moretti, Caputo (cap.), Panizza; Tolnai, Fusaro; Gregori, Trocca, Mafrouh; Cafaro, Buturca; Zavallone, Casiraghi, Gibello. A disposizione: Stanichievici, Mondin, Censullo, Molinatti, Bocca.

Pietro Giordano, coach: “Partita mai in discussione per i padroni di casa che si impongono fin da subito sui nostri ragazzi. La mancanza di concentrazione e la presa di responsabilità nelle decisioni importanti hanno condizionato la partita. Continueremo a lavorare sodo per far fronte alle dure partite che ci aspettano”.

UNDER 17/15 F

11.03.23 a Biella attività interregionale

U15 Biella – Volvera 6-5; Ivrea – Cus Torino 12-2; Biella – Ivrea2 5-7; Ivrea2 – Volvera 7-3; Biella Cus Torino. 12-3

Squadra Azzurra: Cerchiaro (cap.), Ferrando, Siletti, Sferrazza, Romano, Armando, Costanza, Gorea, Smiraldi.

Squadra Bianca: Balzano (cap.), Panizza, Francesco, Miniscalco, Ronc, Turato, Bersano, D’Orta, Nagliati.

Fabiana Alaimo, coach U15: “Prima e unica tappa in casa per la squadra U15F, in questa bellissima giornata di sole, la franchigia Piemontese scende in campo con due squadre: Biella e Ivrea. Giornata non semplice per le nostre giocatrici che partono sotto tono, soffrendo la prima partita ma che la vince. Si è vista la difficoltà nel sostegno vicino e nella pressione in difesa. Durante il corso delle altre partite si è visto che le squadre hanno espresso un modesto gioco offensivo, sfruttando bene il movimento del gioco aperto e avendo sempre una superiorità numerica. La partita più importante è stata il derby, dove si sono viste da parte di entrambe le squadre, bellissime azioni sia personali che di gruppo”.

Roberto Mazzei, coach U17: “Il torneo è stato vinto dalla franchigia ligure che ha avuto la meglio su Volvera e Ivrea. Posto d’onore per le eporediesi che, anche se hanno sofferto contro le liguri perdendo cinque mete a una, ma giocando bene e in armonia, vincendo quattro mete a una contro Volvera”.

SELEZIONE PIEMONTESE U16

12.03.23 A Parma

Tra le fila della rappresentativa regionale erano presenti sei atleti biellesi: Francesco Avanzi, Andrea Meneghetti, Pietro Rava, Raul Cacopardo, Riccardo Rossi e Alessandro Chiorboli.

Il tecnico Marco Porrino: “I ragazzi si sono comportati molto bene e sono riusciti a vincere 5-3 contro Friuli Venezia Giulia e a pareggiare 7-7 con la Liguria”.

 

Nella foto gli atleti Brc presenti a Parma con la selezione piemontese


Tutti i risultati del weekend 4/5 marzo 2023

SERIE A FEMMINILE

05.03.23 Rugby San Mauro/Biella – I Centurioni 17-10 (12-5)

Marcatori. Mete: Zoboli, Casale Ros.

San Mauro/Biella: Sanseverino; Hysmeta, Floris, Benedetto, Ristorto (55’ Formaggio); D’Orta (55’ Pellerano), Pagliano; Stoppa (13’ Bongioanni), Bertello, Zanoni; Zoboli, Skofca; Boetto (22’ Lapi), Sallam, Lembo. Non entrate: Difino e Monticelli.

Stefano Scursatone, coach: “Ultima partita di campionato che vede la Franchigia piemontese affrontare I Centurioni tra le mura di Chieri. Partono forte le avversarie che chiudono le padrone di casa dentro i loro ventidue, ma riuscendo a neutralizzare tutti gli attacchi. Dopo un lungo tentativo le bresciane vanno in vantaggio trasformando ma vengono subito raggiunte da una meta di capitan Zoboli non trasformata. Prima del riposo le ospiti vanno ancora in meta andando così alla pausa sul 12 a 5. Secondo tempo che vede una meta per parte, di Casale Ros, giocatrice di Biella, portando così il risultato finale sul 17 a 10. Stagione molto positiva che ha visto la crescita del gruppo sotto tutti gli aspetti”.

SERIE C

05.03.23 Spezia Rugby – Biella Rugby 23-14 (0-18)

Marcatori. Mete: Morandini e Savatteri. Trasformazioni: Poli (2).

Biella Rugby: Savatteri; Marazzato, Varese, Poli (cap.), Ciano; Longo, Negro; Zanotti, Salino, Morandini; Bottero, Bodone; Salerno, Bortolot, Agnolio. A disposizione: Zaporozhets, Cafaro.

Andrea Caputo, coach: “Buona attitudine difensiva, peccato avere regalato un tempo”.

UNDER 17

04.03.23 Biella Rugby – Stade Valdotain 24-21 (7-14)

Marcatori. Mete: Borno (2) e Rossi. Trasformazioni: Salussolia (3). Calci di punizione: Salussolia.

Biella Rugby: Pavesi; Meneghetti (52’ Formigoni), Grillenzoni (cap.), E. Castello, D’Herin (52’ Pellegrini); Salussolia, Besso; Borno, Rossi, Gnesotto (41’ Pagliano); Poli (41’ Cacopardo), Marangon (52’ Gariazzo); Silvestrini, Curatolo, Bredariol (27’ Pacchiarotti).

Marco Porrino, coach: “Buona prestazione caratteriale dei ragazzi. Ancora dei passi da fare in difesa, dove c’è da lavorare su tanti aspetti. Molto positivo l’attacco, che è cresciuto decisamente: i ragazzi hanno sono riusciti a produrre gioco per tutta per tutta la partita. Complimenti a loro che ci hanno creduto fino alla fine, questa determinazione è valsa la vittoria. Intanto continuiamo a lavorare.”.

UNDER 15

04.03.23 Biella Rugby – Volpiano Rugby 24-42 (17-7)

Marcatori. Mete: Grillenzoni (2), Baiguera, Parenzini. Trasformazioni: Salussolia (2).

Biella Rugby: Grillenzoni; Deni, Baiguera, Parenzini, Vitta; Salussolia, Bocchino (cap.); Corcoy, Calgaro, Gheller; Mastantuono, Borio; Facchetti, Ferro, Rossi. A disposizione: Senfet, Maccora, Gorla, Follador.

Edo Barbera, coach: “Partita combattuta nel primo tempo, con i ragazzi del Biella che riescono ad affermarsi sul 17 a 7 all’intervallo. Nel secondo tempo gli avversari riescono a far valere la loro superiorità fisica portando a casa la partita con il risultato di 24-42. Risultato amaro che però non cancella il grande lavoro svolto dai ragazzi in allenamento in queste settimane”.

UNDER 13

04.03.23 Torneo Città di Pavia

Adriano Moro, coach: “Primo posto conseguito da BRC. Torneo condotto in modo eccellente da una selezione della squadra composta da molti ragazzi nuovi, ottimo lavoro in attacco, ottima difesa individuale e grande personalità espressa. Interessante l’approccio alle gare e la capacità di mantenere viva la tensione agonistica anche durante le pause”.

UNDER 11/9

04.03.23 Concentramento di Chieri con: Brc, Chieri, Fossano e Cuneo

Giulia Casale Ros, coach U11: “Buona prestazione dei nostri ragazzi al concentramento di Chieri. Gli obbiettivi dati ad inizio partita sono stati raggiunti quasi tutti in modo efficace. Nonostante qualche difficoltà durante la partita siamo riusciti ad avere una linea difensiva aggressiva e buona pulizia in ruck”.

Alessia Borla, coach U9: “Gli orsetti presenti hanno provato ad applicare gli aspetti tecnici eseguiti negli allenamenti. Ci sono ancora molte cose da migliorare e da imparare. È stata una bella esperienza per molti bambini visto che era la prima partita giocata. Tutti quanti hanno messo il massimo del loro impegno”.

UNDER 11/9/7

04.03.23 Torneo Città di Pavia

Mautino Chiara, coach U11:Giornata lunga e impegnativa. Squadra mista con annate 2012/13 al primo vero incontro fuori porta. Nella prima parte della giornata una vera graduale crescita sia in campo, sia come atteggiamento fuori dal campo. Arrivando secondi nel girone, battuti solo di un punto da “Parco Sempione”. Diverso l’atteggiamento avuto nell’ultima partita del girone di semifinale. Partita a senso unico a favore di Pavia che centra il 3° posto e lasciando a Biella un 4°posto dal sapore amaro. Avremo tempo di elaborare e gestire al meglio la prima vera sconfitta.”

Martin Juan Santiago Carrasco, coach U9: “Giornata impegnativa per gli orsetti dell’under 9 che sono stati partecipi al Torneo di Pavia. Durante la giornata hanno mostrato alcuni momenti di grande carica e intensità, alternati a molte situazioni di indecisione e insicurezza. Continueremo a lavorare sul piano tecnico e sarà importante lavorare soprattutto dal punto di vista emotivo. Noi allenatori e dirigenti ci riteniamo soddisfatti del comportamento che hanno avuto i ragazzi durante questa giornata e siamo molto felici del bel gruppo che si sta creando”.

Francesca Monteleone, coach U7: “I nostri piccoli orsetti hanno lavorato molto bene senza mai mollare anche non avendo mai avuto modo di fare cambi essendo in cinque. Il livello ero alto, ma la nostra squadra si è mostrata in grado di sostenere tale competizione aggiudicandosi il secondo posto”.

 

Nella foto la U13 gialloverde, vincente al Torneo Città di Pavia


Serie A giornata 16 - Brc ferma Rugby Milano 35-30: cinque mete nella ripresa

Biella Rugby riesce nell’impresa di interrompere la lunghissima serie positiva di Rugby Milano imponendosi, sul campo di casa, 35-30. Bonus offensivo per Biella e doppio bonus, mete e differenza punti, per Milano.

I primi quaranta minuti scivolano lentamente, scanditi dalle tre marcature degli avversari, nell’ordine: un piazzato, due mete e una sola trasformazione. Troppo Milano per un Biella timido e mai cinico. Al 35’ il ‘fatto’ che cambierà drasticamente le sorti del match. Il direttore di gara punisce severamente il gioco pericoloso del mediano di mischia biancorosso e lo sanziona con un cartellino rosso. Biella reagisce facendo capolino nei ventidue avversati, ma non lascia il segno e il primo tempo si chiude sullo 0-17 per Rugby Milano.

Al 42’ i lombardi incrementano il parziale di tre punti calciando una punizione. Biella realizza la superiorità numerica quando al 45’ attraversa il campo e segna la prima meta. Azione partita dai ventidue biellesi, iniziata da Besso con la palla che passa per le mani di Haedo per finire in quelle di Ramaboea che si concede il lusso di terminare l’azione al centro dei pali per agevolare la trasformazione di Susperregui.

Milano, ben organizzato, ci tiene a far notare la bontà del proprio gioco e in inferiorità numerica segna la terza meta non trasformata.

Palla lunga in area di meta, Milano annulla e riparte con drop da sotto ai pali. Ovale tra le mani di Perez che dopo un breve avanzamento, passa a Travaglini che segna. Susperregui trasforma il 14-25.

56’, Milano perde il secondo uomo per un giallo. Biella, in attacco, guadagna una punizione in favore. Posizione agevole per andare ai pali, ma Vezzoli sceglie la touche. Rimessa laterale ai cinque metri vinta, breve maul avanzante e Vaglio che conclude oltre la linea. Terza trasformazione per Susperregui.

Cartellino giallo a Braga al 59’ e dieci minuti da giocare quattordici contro tredici. Biella segna la meta del bonus tre minuti più tardi: touche di Milano nei ventidue biellesi, Perez intercetta la palla e la allarga a Travaglini che la porta fino a metà campo, quando la cede a Foglio Bonda che dopo aver saltato più di un avversario, conclude l’azione al centro dei pali. Susperregui trasforma il 28-25.

Biella in attacco guadagna una punizione. Gioca veloce. Meta di Haedo e quinta trasformazione di Susperregui: 35-25.

La bontà del gioco di Rugby Milano, nonostante la difficoltà dovuta al numero dei giocatori schierati sul campo, consentirà ai biancorossi di segnare la quarta meta, non trasformata, al 75’.

Alberto Benettin, head coach Biella Rugby: “Complimenti a Rugby Milano e al loro gioco. Complimenti per essere riusciti a metterci in difficoltà. Il nostro gioco non era all’altezza, poi la disciplina ha influenzato la partita perché dal loro rosso noi siamo riusciti a tirar fuori il carattere e confezionare qualche bella azione che ci ha portati a vincere questa partita. I ragazzi a tratti hanno espresso un buon rugby, soprattutto nella ripresa. Buono il gioco alla mano, tutte le mete sono avvenute sfruttando bene gli spazi. Ho chiesto di dare ritmo e loro lo hanno fatto con il conseguente risultato. Le touche sono andate meglio rispetto ad Alghero, anche le mischie ordinate. Buono l’esordio di Vecchia in prima linea che ‘ha tenuto’ molto bene. Migliore in campo Emilio Vezzoli, come capitano ha trascinato la squadra e tecnicamente ha fatto ottime cose, grandi recuperi e ha sempre dato sicurezza a tutto il gruppo. Riassumendo: felice per la vittoria, non abbastanza del gioco espresso, approfitteremo della pausa per lavorare”.

Campionato di Serie A, XVI Giornata

Biella Rugby v Rugby Milano 35-30 (0-17)

Marcatorip.t. 7’ c.p. Grillotti (0-3); 13’ m. Caprotti tr. Grillotti (0-14); 18’ m. Sbalchiero tr. Grillotti (0-17). s.t.: 2’ c.p. Grillotti (0-20); 5’ m. Ramaboea tr. Susperregui (7-20); 7’ m. Bossola n.t. (7-25); 11’ m. Travaglini tr. Susperregui (14-25); 17’ m. Vaglio Moien tr. Susperregui (21-25); 22’ m. Foglio Bonda tr. Susperregui (28-25); 24’ m. Haedo tr. Susperregui (35-25); 35’ m. Ferrari n.t. (35-30).

Biella Rugby: Foglio Bonda; Braga, Ramaboea, Cerchiaro (45’ Laperuta), Travaglini; Susperregui, Besso (49’ Della Ratta); Vezzoli (cap.), Perez Caffe, Mondin (45’ Panaro); G. Loretti (59’ Mafrouh), Haedo; Vaglio Moien (67’ L. Loretti), Ledesma, Vecchia (45’ Braglia). Non entrati: Passuello, Tosetti.

All. Benettin

Rugby Milano: Grillotti; Rossi (cap.), Trentani, Delcarro, Fumagalli (41’ Bossola); Lucchin, Crivellone; Ferrari, Sbalchiero (72’ Antinori), Innocenti; Scanferla (41’ Perego), Cutler (64’ Brunetti); Paparone (41’ Betti), Caprotti (69’ Pascucci), Cetti (72’ Piatti). Non entrato: Battegazzore.

All. Varriale.

Arb. Fabio Arnone (Pisa)

AA1 Vincenzo Smiraldi (Torino)     AA2 Edoardo Sibona (Torino)

Cartellini: 35’ rosso a Crivellone (Rugby Milano); 56’ giallo a Betti (Rugby Milano); 59’ giallo a Braga (Biella Rugby)

Calciatori: Susperregui (Biella Rugby) 5/6; Grillotti (Rugby Milano) 4/6

Note: Giornata soleggiata, 13°. Campo in buone condizioni. 500 spettatori.

Punti conquistati in classifica: Biella Rugby 5, Rugby Milano 2

Player of the Match: Emilio Vezzoli (Biella Rugby)

 

Campionato Maschile Serie A – Girone 1 – Giornata 16: Biella Rugby – Rugby Milano 35-30; I Centurioni – Pro Recco 50-19; Parabiago – Noceto 27-27; Cus Milano – VII Rugby Torino 16-14; Cus Genova – Amatori Alghero 18-25.

Classifica. Rugby Parabiago punti 59; Noceto 52; I Centurioni 48; Cus Milano 43; Biella Rugby 41; Asd Rugby Milano 39; VII Rugby Torino 37; Rugby Parma 34; Amatori Alghero 27; Cus Genova e Pro Recco 9.

 

Paola Giacchetti

Addetta Stampa

 

La meta di Davide Vaglio nella foto di Antonio Mantovan 


Serie A giornata 16 - Domenica a Biella la sfida con Rugby Milano

Domenica alle 14.30, appuntamento allo Stadio del Rugby di via Salvo D’Acquisto per la quinta giornata del girone di ritorno.

A far visita a Vezzoli e compagni è il turno di Rugby Milano, giovane e performante compagine che pare attraversare un momento particolarmente brillante, tanto da contare zero sconfitte nelle ultime nove giornate. Partenza di stagione un po’ in sordina per i biancorossi, sconfitti in casa da Biella alla quinta giornata con il punteggio di 28-31 e in trasferta da Cus Genova, poi due pareggi consecutivi: contro Noceto e Cus Milano. Rotta definitivamente invertita dalla nona giornata quando i lombardi riassaporano il gusto della vittoria contro la capolista Parabiago e non riescono più a farne a meno. Come un rullo compressore atterrano nell’ordine: Alghero, VII Torino, Recco e I Centurioni. L’ultima vittima, Rugby Parma domenica scorsa.

Biella è reduce da una brutta sconfitta rimediata all’ultimo secondo sul campo dell’Amatori Alghero. Una pagina da dimenticare e il metodo migliore per farlo sarebbe quello di regalare una bella partita, coronata dal risultato in favore, sul proprio campo, davanti al proprio calorosissimo pubblico. Riusciranno i nostri eroi a fermare il treno in corsa Rugby Milano?

Alberto Benettin, head coach Brc: “Stiamo per affrontare un’ottima squadra che sta attraversando un grande momento di forma. Vincono e giocano un gran bel rugby. Personalmente sono molto contento di affrontarli, è una squadra che ci stimola molto, sono certo che i ragazzi daranno il massimo. Siamo reduci da una confitta contro Alghero, una partita in cui non siamo stati performanti in tante fasi del gioco, ma abbiamo tanta voglia di rifarci e giocare una grande partita sul nostro campo. Speriamo di vedere la tribuna piena, perché sinceramente nelle ultime due partite giocate in casa è stato fondamentale il sostegno del pubblico”.

 

Serie A. XVI giornata05.03.23. Biella Rugby – Asd Rugby Milano; I Centurioni – Pro Recco; Parabiago – Noceto; Cus Milano – VII Rugby Torino; Cus Genova – Amatori Alghero. Riposa: Rugby Parma.

 

 

Paola Giacchetti

Addetta Stampa

 

Foto Antonio Mantovan


Tutti i risultati del weekend 25/26 febbraio 2023

SERIE C

26.02.23 Rivoli Rugby – Biella Rugby 40-0

Biella Rugby: Savatteri; Ciano, Marazzato, Poli, Mafidon; Longo, Bottero; Zanotti, Morandini, Nesterenko; Zaporozhets, Bodone; Bortolot, Salino, La Cognata.

Marco Porrino, coach: “Partita giocata sotto la neve, con i giocatori contati, evento che ha indebolito l’attitudine di alcuni atleti aumentandola in altri. Miglioramenti nella fase difensiva collettiva”.

UNDER 19

26.02.23 Union Riviera – Biella Rugby 19-29 (7-29)

Marcatori. Mete: Nardi, Zavallone, Panizza, Casiraghi (2). Trasformazioni: Moretti (2).

Biella Rugby: Salussolia; Nardi, Fusaro, Caputo, Panizza; Moretti, Negro; Gregori, Molinatti (65’ Censullo), Pierotti; Cafaro, Buturca; Zavallone (60’ Gibello), Casiraghi, Stanichievici. A disposizione: Salerno, Salino.

Pietro Giordano, coach: “Cinque punti in classifica che arrivano meritati dopo una sconfitta in casa e un pareggio sempre in terra ligure. Prestazione difensiva non brillante, compensata da una buona attitudine nelle manovre offensive, anche se forse si poteva fare qualche punto in più sul tabellone. Considerate le tante defezioni causa malanni, teniamo stretta la vittoria, fiduciosi nella costante crescita dei ragazzi e della squadra”.

SENIORES F

26.02.23 Coppa Italia ad Alessandria

Cus Genova – San Mauro/Biella 52-7

Stella Rossa – San Mauro/Biella 5-56

Stefano Scursatone, coach: “Giornata di coppa Italia per la Franchigia piemontese che nella fredda giornata di Alessandria affronta Cus Genova e Stella Rossa Milano. La partita contro le liguri le vede bene però sconfitte, entrando in partita solo verso la fine, mentre ottima la prestazione contro Stella Rossa dove le ragazze escono vittoriose con punteggio soddisfacente Appuntamento al 12 marzo a Genova”.

UNDER 15/13/11/9/7

26.02.23 A Biella: sessione di allenamento congiunta tra Brc, Rugby Cavaglià e Volvera Rugby

Edo Barbera, coordinatore e coach U15: “Dopo la partita della Nazionale si sono svolti regolarmente gli allenamenti delle varie categorie, per l’occasione mischiate con gli atleti di Rugby Cavaglià e Volvera Rugby. Nonostante il freddo e la neve battenti, i nostri atleti sono riusciti ad allenarsi con l’intensità necessaria, lavorando sulle diverse categorie il movimento offensivo, con i mezzi più adatti alle diverse età degli atleti. È sempre importante sfruttare al massimo le occasioni di confronto con le altre società e oggi i nostri orsetti ce l’hanno fatta in pieno”.

 

Nella foto gli orsetti della U13


Serie A giornata 15 - Doppio bonus per Biella, ma la vittoria è di Alghero 30-28

Si torna da Alghero di pessimo umore. A pesare una sconfitta subita negli ultimi minuti di gioco con il punteggio di 30-28. Nemmeno il doppio bonus, mete e sotto break, riescono a consolare Vezzoli e compagni.

Ottanta minuti degni della sceneggiatura di un film di fantascienza con imprevisti, colpi di scena, e cambi di fronte del tutto inaspettati. Peccato per il finale che lascia delusi, in attesa del seguito.

Un po’ opaca la partenza di Biella che perde un giocatore per sospensione temporanea nei primi minuti e presta il fianco agli agguerriti avversari che infliggono laceranti ferite per ben tre volte: tre mete e una trasformazione. Quando si torna in parità la situazione sembra andare meglio, anche se le touche sembrano proprio non riuscire. Al 27’ il primo moto di reazione: Susperregui buca la linea difensiva algherese e ricicla, prima di essere fermato, sul giovane Cerchiaro che conclude al centro dei pali. Facile per Susperregui trasformare il 17-7, punteggio destinato a contrassegnare il parziale.

Al 37’ il direttore di gioco decide di punire una reazione scomposta e ripetuta di Alghero, con un cartellino rosso. A Biella rimangono quasi quaranta minuti da giocare in superiorità, ma la storia sarebbe troppo banale e al 44’ perde Haedo punito con una temporanea. Alghero aggredisce, come ha fatto per quasi tutto il tempo, ma Biella stupisce. Al 53’ Foglio Bonda parte palla in mano da metà campo e batte almeno tre avversari prima di segnare ancora una volta al centro dei pali: 17-14.

Al 62’ Alghero segna la meta del bonus alla quale si sommano tre punti di un piazzato realizzato poco più tardi. Biella ritrova il ritmo giusto e, proprio quando non te lo aspettavi più, iniziano gli effetti speciali.

Al 72’ Biella è in difesa, Ramaboea intercetta a prova ad avanzare. Braccato dagli avversari ha la felice intuizione di calciare lungo verso l’area di meta. L’ovale segue la traiettoria corretta e Foglio Bonda, partito da posizione arretrata, lo accompagna prima di schiacciarlo a terra oltre la linea di meta. Susperregui trasforma il 27-21.

Al 75’ l’ultima azione rocambolesca gialloverde: Travaglini porta la palla da metà campo correndo lungo la fascia, allarga il gioco e la palla viene servita Ramaboea che conclude, dopo aver saltato due avversari, siglando meta e doppio bonus point. Susperregui trasforma e firma il sorpasso: 27-28 e cinque minuti ancora da giocare.

Alghero ha la forza di attaccare, Biella si impegna a difendere, ma troppi falli regalano ai padroni di casa molteplici occasioni. Quella fatale allo scadere, da posizione favorevole al calcio tra i pali. Un’occasione troppo ghiotta per Alghero che la coglie al volo e ribalta il risultato per la seconda volta.

Alberto Benettin, head coach Biella Rugby: “Abbiamo incominciato male la partita prendendo il primo giallo, Alghero ne ha approfittato segnando tre mete. Noi abbiamo sofferto questa reazione, poi abbiamo ritrovato la concentrazione e fatto qualcosa di buono in attacco. Sul finale siamo riusciti a ribaltare il risultato, ma sul finale, con quel calcio contro sono riusciti a portare a casa la partita. Di questo incontro, salvo la voglia di ribaltare la partita dimostrata fino alla fine”.

Campionato di Serie A, XV Giornata

Amatori Alghero v Biella Rugby 30-28 (17-7)

Marcatorip.t. 8’ m. Marchetto tr. Cipriani (7-0); 12’ m. Alvarado n.t. (12-0); 17’ m. Leveratto n.t. (17-0); 27’ m. Cerchiaro tr. Susperregui (17-7). s.t.: 13’ m. Foglio Bonda tr. Susperregui (17-14); 22’ m. Marchetto tr. Cipriani (24-14); c.p. Cipriani (27-14); 72’ m. Foglio Bonda tr. Susperregui (27-21); 75’ m. Ramaboea tr. Susperregui (27-28); 40’ c.p. Cipriani (30-28).

Biella Rugby: Foglio Bonda; Braga, Ramaboea, Cerchiaro (68’ Benettin), Travaglini; Susperregui, Della Ratta (55’ Besso); Vezzoli (cap.), Perez Caffe (62’ Passuello), Mafrouh (44’ Mondin); G. Loretti, Haedo; Ledesma, Braglia (62’ L. Loretti), Panigoni (70’ Vecchia). Non entrati: Tosetti e Ongarello.

All. Benettin

Amatori Alghero: Leveratto; Delrio, Deligios (55’ Nicita), Di Sano, Alvarado; Cipriani, Cuesta; Torello, Canulli (cap.), Ceglia; Tveraga, Bollo; Bellotti (60’ D’Aleo), Marchetti, Cataldi (78’ Macchioni). Non entrati: Gabbi, Solinas, Peana, Bombagi, Marrone.

All. Lo Greco

Arb. Francesco Crepaldi (Milano)

AA1 Uccheddu (Cagliari)  AA2 Ganbule (Cagliari)

Cartellini: 4 giallo a Ledesma (Biella Rugby); 37’ rosso a Ceglia (Amatori Alghero); 44’ giallo a Haedo (Biella Rugby); 78’ giallo a L. Loretti (Biella Rugby)

Calciatori: Cipriani (Amatori Alghero) 4/8; Susperregui (Biella Rugby) 4/5

Note: Giornata piovosa. Campo fangoso. 400 spettatori.

Punti conquistati in classifica: Amatori Alghero 5; Biella Rugby 2

Player of the Match: Michele Canulli (Amatori Alghero)

Campionato Maschile Serie A – Girone 1 – Giornata 15: Asd Milano – Rugby Parma 26-13; Noceto – Cus Genova 29-0; Rugby Parabiago – Cus Milano 35-18; Amatori Alghero – Biella Rugby 30-28; VII Rugby Torino – I Centurioni 26-9.

Classifica. Rugby Parabiago punti 56; Noceto 50; I Centurioni 43; Cus Milano 39; Asd Milano 37; VII Rugby Torino e Biella Rugby 36; Rugby Parma 34; Amatori Alghero 22; Pro Recco 9; Cus Genova 8.

 

  

Paola Giacchetti

Addetta Stampa

 

Foto Antonio Mantovan


Serie A giornata 15 - Domenica Brc al Maria Pia di Alghero: la giornata più lunga

Forte della vittoria incassata pochi giorni fa in casa contro VII Rugby Torino, Biella Rugby si appresta ad affrontare la trasferta più lunga della stagione, quella che porterà la squadra senior a giocare domenica sul campo di Amatori Alghero.

Andata e ritorno in giornata. Sveglia prima dell’alba e tanti chilometri da percorrere prima del confronto fissato alle 14.30 “E’ una cosa che fanno tutte le squadre, sarà faticoso, ma affronteremo l’impegno con la massima serietà. Mantenere focus e lucidità in condizioni difficili sarà una nuova prova alla quale ci sottoponiamo con piacere” commenta coach Alberto Benettin.

Anche sul campo non ci si aspetta nulla di semplice, nonostante Alghero sia reduce da una sconfitta e occupi attualmente il terzultimo posto della classifica. Nel match di andata il risultato del confronto ha dato ragione a Biella: vittoria con bonus 24-18, ma solo al termine di tanta fatica. Una prova giocata interamente con il fiato sul collo dei tenaci avversari. Dal risultato alla beffa burocratica costata al club gialloverde una sconfitta inflitta a tavolino per 0-20.

“Sarà l’ennesima battaglia durissima, con il sospeso del risultato dell’andata, dove Alghero di fatto nulla c’entra, sarà per noi uno stimolo in più per dimostrare ancora una volta che meritavamo quella vittoria”, fa il punto Benettin, e continua: “il meteo al momento palesa che giocheremo sotto la pioggia, a parte questo, ci aspettiamo una partita molto dura, molto fisica. I nostri avversari sono estremamente performanti e ottimi placcatori. Stanno mettendo in difficoltà tutti gli avversari contro cui hanno giocato fino ad ora. A noi spetterà fare la nostra miglior partita per portare a casa il risultato. E non lo dico tanto per dire, lo penso veramente, tutti fanno fatica a vincere con loro e chi ci riesce lo fa con uno scarto minimo. Come per ogni partita, la affronteremo con la voglia di giocare bene il nostro rugby. Sarà una bella sfida affrontare l’intera giornata, perché dovremo essere ‘perfetti’ dalla mattina presto, fino all’ora in cui non ci toccherà scendere in campo con l’obiettivo di dare il massimo. E a me le sfide piacciono”.

Serie A. XV giornata26.02.23. Asd Milano – Rugby Parma; Rugby Noceto – Cus Genova; Rugby Parabiago – Cus Milano; Amatori Alghero – Biella Rugby; VII Rugby Torino – I Centurioni. Riposa: Pro Recco.

 

Paola Giacchetti

Addetta Stampa