I risultati del weekend 26/27 novembre 2022

SERIE A F

27.11.22 I Centurioni – San Mauro/Biella 27-14

Marcatori. Mete: Stoppa (2). Trasformazioni: Sanseverino (2).

San Mauro/Biella: Sanseverino; Borello, Benedetto, Zanoni, Pagliano; Vian, D’Orta; Stoppa (cap.), Omoregie, Difino; Zorboli, Bertello; Lembo, Sallam, Boetto. A disposizione: Merici, Di Biccari, Licata, Toro, Sanseverino, Skofca, Bongiovanni.

Stefano Scursatone, coach: “Ultima partita del girone d andata con trasferta a Rovato per la Franchigia piemontese Primo tempo molto stabile che vede il risultato fermo sullo 0 a 0 fino al 36′, negli ultimi 5 minuti vede una meta di capitan stoppa e due mete delle avversarie Secondo tempo riparte e vede 3 mete dei centurioni su errori di gestione difensiva Ultimi 20′ supremazia delle nostre ragazze che vanno in meta per la seconda volta con il capitano stoppa e provano il tutti i modi a recuperare il risultato, che poi rimarrà fisso sul 27 a 14 Buona la mentalità delle ragazze, che crescono mentalmente di settimana in settimana”.

UNDER 19

27.11.22 Alessandria Rugby – Biella Rugby 10-46 (5-22)

Marcatori. Mete: Stanichievici, Bocca, Zavallone, Givonetti (2), Fasoli, Gibello, Pierotti. Trasformazioni: Moretti (3).

Biella Rugby: Defilippi; Bocca, Panetti, Negro, Nardi; Moretti, Fusaro; Givonetti, Trocca, Gregori; Cafaro, Fantini; Zavallone, Casiraghi, Stanichievici. A disposizione: Gibello, Pierotti, Fasoli, Molinatti, Gruppo.

Emilio Vezzoli, coach: “Buona prestazione dei ragazzi che riescono a centrare una buona vittoria nonostante le numerose assenze. Dall’ampio risultato emerge una buona prestazione degli avanti che riescono a garantire delle ottime piattaforme di gioco per la linea dei trequarti sia in rimessa laterale che mischia ordinata. Nella manovra offensiva molto bene le individualità che riescono ad essere incisive palla in mano, meno bene il gioco collettivo che ha risentito di alcuni errori. Ci prepariamo per la prossima trasferta in terra ligure contro Recco, avversario sempre temibile”. 

UNDER 17

26.11.22 Biella Rugby – Rivoli Rugby 73-10 (31-5)

Marcatori. Mete: Rossi (4), Salussolia, Castello, Grillenzoni, Avanzi, Borno (2), Pavesi. Trasformazioni: Salussolia (9).

Biella Rugby: Rava; Castello, Grillenzoni, Salussolia, Pellegrini; Pacesi, Besso; Borno, Rossi, Castello; Marangon, Avanzi; Cacopardo, Curatolo, Bredariol. A disposizione: Mosca, Chiorboli e Pagliano

Marco Porrino, coach: “Buona prestazione dei ragazzi che per tutta la partita hanno spinto sull’acceleratore. Bello il ritmo di gioco: Biella non ha concesso nulla agli avversari provando tanto in ogni occasione, sebbene gli avversari, con numeri ridotti, ci abbiano reso la vita più facile. Bravi i ragazzi per l’impegno e la volontà di giocare per tutti i 70 minuti al ritmo più alto, e positivo il desiderio di voler far bene comunque, anche quando la partita era meno impegnativa”.

UNDER 15

26.11.22 Biella Rugby – Cus Torino 25-46 (13-10)

Marcatori. Meta: Baiguera (3). Trasformazioni: Salussolia (2). Calci piazzati: Salussolia (2).

Biella Rugby: Grillenzoni; Parenzini, Vatteroni, Baiugera, Follador; Salussolia, Bocchino; Corcoy, Mastrantuono, Zavarise, Facchetti, Ferro, Protto. A disposizione: Pidello, Borio, Billa, Senfet, Gorla, Vitta, Vignuta, Ballarè.

Edo Barbera, coach: “Partita persa nel finale ma fino a quel momento giocata ad alto livello. Si è visto in campo il lavoro svolto nelle ultime settimane anche se purtroppo non è bastato per portare a casa il risultato. Come allenatori siamo molto soddisfatti del percorso dei ragazzi, consci del fatto che c’è ancora strada molta da fare”.

UNDER 13/11/9

27.11.22 a Segrate

Torneo: Rugby Milano – Brc – Rugby Lyons – Minirugby Parabiago – Rugby Parco Sempione

Annarita Pozzati, coach U13: “Bel torneo a sei squadre. Ottima prestazione dei ragazzi soprattutto nelle fasi offensive anche se subiranno solo quattro mete in tutto il torneo, di cui tre nello scontro diretto. Ottima occasione per sperimentare il campo grande che ci vede un po’ inesperti nel momento della transizione dalla situazione offensiva a alla situazione difensiva, cogliendoci impreparati al largo. Bellissima esperienza, soprattutto nell’ottica del percorso verso l’alto livello personale”.

Chiara Mautino, coach: “Sette partite a senso unico. Biella vince tutto e subisce solo sei mete. Il lavoro intenso degli allenamenti congiunti con le altre categorie dà i suoi frutti. Ottimo gioco veloce, passaggi, visione dello spazio fanno la differenza. Esperienza di alto livello per tutti i ragazzi”.

Stefano Zignone, coach U9: “Ottima prestazione degli orsetti, che di fronte a squadre di alto livello hanno dimostrato una voglia esagerata di giocare mettendo in atto perfettamente quello allenato durante la settimana, portando a casa 7 partite vinte su 8. Il gruppo sta crescendo molto e sta facendo passi da gigante”.

OLD

26.11.22 Old Rugby Monza –  Biella Rugby 25-10

Marcatori. Mete: Clerico e Scaramal.

Biella Rugby: Fusaro, Clerico, Pozzati, Raisi, Ceccato, C. Iacobellis, E. Iacobellis, Heery, Tagliabue, Dionisi, Gramegna, Vatteroni, Suffada, Cocimano. A disposizione: Veronio, Fozzato, Somma, Mori, Pignataro, Scaramal, Grandi, Mautino, Italiano, Capponi, Guadagnuolo, Maia

Silvio Ceccato, coach: “Buoni miglioramenti della squadra con sprazzi di bel gioco quando riusciamo ad allargare il pallone. Sappiamo invece di dover lavorare e migliorare tanto in difesa e organizzazione del gioco. Soddisfatti del buon lavoro svolto”.

Daniele Vatteroni, TM: “Partita maschia su un campo molto pesante, ben giocata a dispetto del risultato finale. Gli Old hanno risposto numerosi e gli infortunati sono venuti al seguito della squadra a dimostrare l’ottimo spirito che è nato da questo gruppo di amici”.

 

Nella foto di Alessandra Lanza, la U19 gialloverde


Serie A giornata 8. Stellare Biella Rugby! Con nove mete lascia Rugby Parma al tappeto: 61-19

Campionato di Serie A, VIII Giornata

Biella Rugby v Rugby Parma 61-19 (26-0)

Marcatorip.t. 6’ m. Ramaboea tr. Susperregui (7-0); 16’ m. Romeo n.t. (12-0); 26’ m. Haedo tr. Susperregui (19-0); 29’ m. Besso tr. Susperregui (26-0). s.t.: 6’ m. Borsi tr. Gennari (26-7); 12’ m. Travaglini tr. Susperregui (33-7); 14’ meta tecnica Brc (40-7); 17’ m. Besso tr. Susperregui (47-7); 21’ m. Foglio Bonda tr. Susperregui (54-7); 24’ m. Marani tr. Colla; 36’ m. Perez tr. Poli (61-14); 39’ m. Ruaro n.t. (61-19).

Biella Rugby: Foglio Bonda (70’ Poli); Braga, Ramaboea, Benettin (47’ Martinetto), Travaglini; Susperregui, Besso; Haedo (69’ Mafrouh), Perez, Mondin (54’ Righi); G. Loretti (61’ L. Loretti,), Panaro (cap.); Vaglio Moien (54’ Chaabane), Romeo (58’ Braglia), Panigoni (61’ Zacchero).

All. Benettin

Rugby Parma: Gennari (57’ Marani); Bianconcini, Piccioli (43’ Pelagatti), Silva, Sorio; Frati, P. Modoni; Ruaro, Slawitz (41’ Henderson), M. Modoni (41’ Colla); Borsi (67’ Schianchi), Balsenin; Fiume (57’ Palma), Maggiore (57’ Bonofiglio), Zanetti (23’ Amin Fawzi).

All. Frati

Arb. Fabio Arnone (Pi)

AA1 Barrafranca Filippo (Alessandria), AA2 Origia Andrea (Ivrea)

Cartellini: al 46’ giallo a Panigoni (Biella Rugby); 54’ giallo a Silva (Rugby Parma)

Calciatori: Gennari (Rugby Parma) 1/2; Susperregui (Biella Rugby) 7/8; Poli (Biella Rugby) 1/1; Colla (Rugby Parma) 1/2

Note: Bella giornata di sole, 12° circa. Campo in ottime condizioni. 300 spettatori.

Punti conquistati in classifica: Biella Rugby 5, Rugby Parma 0

Player of the Match: Luca Besso (Biella Rugby)

Campionato Maschile Serie A – Girone 1 – Giornata 8: Biella Rugby – Rugby Parma 61-19; Cus Milano – Asd Milano 20-20; Amatori Alghero – Pro Recco 17-10; Rugby Noceto – VII Torino Rugby 25-16; Cus Genova – I Centurioni 27-45.

Classifica. Rugby Parabiago punti 30; I Centurioni e Noceto Rugby 27; Cus Milano 24; Rugby Parma 19; Amatori Alghero 16; VII Torino Rugby 13; Biella Rugby 12; Asd Milano 10; Cus Genova 5; Pro Recco 1.

Che partita! La lunga pausa, non particolarmente utile al recupero degli infortunati, si è rivelata invece provvidenziale per il recupero dello spirito. Biella Rugby si è presentato sul campo di casa determinato a dimostrare la svolta definitiva ed è riuscito a convincere tutti. Otto mete segnate, una tecnica e un avversario, nello specifico Rugby Parma, quarto posto in classifica, che non ha mai minimamente impensierito gli uomini guidati dal campo da coach Alberto Benettin. Primo tempo stellare, con la prima marcatura già al 6’ per mano di Ramaboea, la degna conclusione di un’azione partita da Benettin per Foglio Bonda che trova spazio prima di passare al centro che conclude sotto ai pali. Maul avanzante per la meta di Romeo al 16’. Meta di Haedo in uscita da una mischia ordinata al 26’ e tre minuti più tardi la meta del bonus offensivo segnata da Besso e trasformata da Susperregui per quello che diventerà il punteggio parziale di 26-0.

Un giallo inflitto a Panigoni e la conseguente superiorità numerica, consente agli avversari di rialzare la testa. Primi sette punti per Rugby Parma, ma la sinfonia biellese presto torna ad allietare lo spirito che aleggia sul centrale della Cittadella del Rugby di Biella. Maul avanzante per Biella, crollo del raggruppamento, Travaglini tiene il possesso e supera tre avversari prima di segnare il 31-7. Susperregui trasforma. Al 54’ meta tecnica per Biella, che vale sette punti, contestuale il giallo a Rugby Parma. Biella è incontenibile e al 57’ segna ancora: doppietta di Besso che gioca veloce sorprendendo tutti. Poco dopo è la volta di Foglio Bonda. Parma si rivede al 64’ quando da metà campo, Marani si fa strada solitario e segna al centro dei pali. Colla droppa per guadagnare tempo: 54-14. Biella segna ancora una volta e sempre al centro dei pali: Perez è l’autore, Susperregui firma la trasformazione. Parma insegue l’ultimo sogno rimasto: bonus mete. Trova la terza, non trasformata al 39’. Nessun recupero e il sogno diventa chimera. A Biella non rimane che festeggiare una bellissima e meritatissima vittoria che ha visto i biellesi prevalere in ogni fase di gioco.

Alberto Benettin, head coach Biella Rugby: “Abbiamo incominciato subito bene. Abbiamo preso confidenza e ci abbiamo preso gusto. A dire il vero, questa partita l’abbiamo preparata bene. Sapevamo di dover mantenere la massima disciplina per non concedere agli avversari di andare ai pali, hanno un calciatore bravissimo. Anche noi abbiamo calciato poco, ma abbiamo mosso tanto la palla in maniera molto efficace. Abbiamo giocatori che fanno la differenza con le gambe e oggi si sono visti. Bravissimi anche i ragazzi della mischia che hanno giocato benissimo, sotto la guida di Roberto Pintado stanno facendo passi da gigante di partita in partita. Si vedono i miglioramenti. La nostra prima linea ha giocato davvero molto bene. Sono arrivati tanti palloni da giocare e sono stati sfruttati benissimo. Ci siamo mossi bene, ci sono venute tante cose, siamo sempre stati molto presenti. Sono molto contento”.

 

Paola Giacchetti

Addetta Stampa

 

La meta del POM Luca Besso – Foto Antonio Mantovan


Serie A giornata 8: si torna a giocare, domenica a Biella arriva Rugby Parma

Dopo una lunga pausa, prolungata dallo slittamento della gara prevista al settimo turno che si sarebbe dovuta disputare in trasferta sul campo di Recco, spostata al 4 dicembre a causa degli impegni della Nazionale a Genova, Biella Rugby torna a giocare. Si riparte dal posto del cuore: il campo di casa e ci si aspetta un nuovo inizio. In tutti i sensi: maggiori prestazioni ed un pizzico di fortuna in più.

Avversari scomodi quelli che raggiungeranno la Cittadella del Rugby domenica. La neopromossa Rugby Parma, che occupa il quarto posto della classifica di girone, abituata a vincere, è reduce da due sconfitte feroci. Due sconfitte di un solo punto: 21-20 contro I Centurioni e 30-31 contro Cus Milano, rimediata in casa domenica scorsa.

Alberto Benettin, head coach Biella Rugby: “Veniamo da un mese di riposo durante il quale abbiamo recuperato energie fisiche e mentali, veniamo da due vittorie, che anche se di misura ci hanno dato morale e per domenica, siamo consapevoli che ci troveremo di fronte un’ottima squadra, ma saremo entusiasti di affrontarla e determinati a portare a sviluppare il nostro miglior gioco possibile. Sarà durissima, perché Rugby Parma è un’ottima squadra, che anche se arriva dalla serie B, ha già dimostrato di meritare la categoria. Giocano un ottimo rugby e hanno ottimi giocatori, in grado di adattarsi al gioco delle squadre che si trovano di fronte: bravi sia davanti che dietro. Una squadra che mi piace, che sarà bello affrontare, anche se già so che sarà durissimo batterli. Faremo del nostro meglio, in ogni caso non vediamo l’ora di tornare in campo, sarà bello farlo”.

Kick off alle 14,30.

 

Serie A. VIII giornata27.11.22. Biella Rugby – Rugby Parma; Cus Milano – ASD Milano; Amatori Alghero – Pro Recco; Rugby Noceto – VII Rugby Torino; Cus Genova – I Centurioni. Riposa: Parabiago.

Classifica. Rugby Parabiago punti 30; Rugby Noceto 28; Cus Milano e I Centurioni 22; Rugby Parma 19; VII Rugby Torino 13; Amatori Alghero 12; ASD Milano 8; Biella Rugby 7; Cus Genova 5; Pro Recco 0.

 

Paola Giacchetti

Addetta Stampa

 

Foto Antonio Mantovan


I risultati del weekend 19/20 novembre 2022

SERIE A F

20.11.22 San Mauro/Biella – Lyons Tortona 17-22 (10-10)

Marcatori. Mete: Pagliano, Risorto, Lembo. Trasformazioni: Hysmeta.

San Mauro/Biella: Sanseverino; Ristorto, Benedetto, Vian, Borello; Hysmeta, Pagliano; Stoppa (cap.), Zanoni, Bertello; Zoboli, Licata; Lembo, Sallam, Merici. A disposizione: Lapi, Franchi, Maiolo, Omoregie, D’Orta, Difino, Skofca.

Fabiana Alaimo, coach: “Partita casalinga per la franchigia piemontese che parte forte con la meta di Pagliano al secondo minuto di gioco. Il confronto si trasforma in un duello punto su punto con pareggio e sorpasso delle ragazze del Tortona. Allo scadere del primo tempo, la meta di Ristoro, anche questa non trasformata, permette di chiudere sul 10-10. Nella ripresa, nuova marcatura della franchigia. Autrice Lambo al termine di una bella azione di avanzamento. Hysmeta trasforma. Da qui in poi, poco possesso e tanta indisciplina. Le ospiti ne approfittano per pareggiare e poi passare in vantaggio a cinque minuti dal termine. Buona tenuta a livello di testa e fisico con la voglia di andare a vincere la partita, ma esperienza che deve diventare determinante e punto forte”.

UNDER 17

20.11.22 Volvera Rugby – Biella Rugby 0-41 (0-15)

Marcatori. Meta: Chiorboli, Grillenzoni, Besso, Borno, Rava, Avanzi. Trasformazioni: Salussolia (4). Calci piazzati: Salussolia.

Biella Rugby: Pavesi; Pellegrini, Grillenzoni (cap.), E. Castello, Chiorboli; Salussolia, Besso; Borno, Avanzi, M. Castello; Gnesotto, Marangon; Cacopardo, Rossi, Bredariol. A disposizione: Poli, Mosca, Rava, D’Herin, Meneghetti.

Sandro De Sordi, coach: “Risultato che non esprime tutto il potenziale di questa squadra. ‘Solo’ 41 punti a 0, ma ce ne stavano molti di più. La squadra si è mossa in due tempi. Il primo tempo è stato caratterizzato da un movimento abbastanza banale, classico e sempre sulla zona centrale del campo. Nella ripresa invece abbiamo capito che dovevamo giocare di più e sfruttare meglio i nostri movimenti dei trequarti. A questo punto siamo andati oltre quello che era possibile fare, infliggendo un passivo veramente pesante. Bene la mischia che ha rispettato tutti gli obiettivi: vincere tutte le mischie ingaggiate, vincere le nostre touche e conquistarne due. Trequarti un po’ sotto tono nel primo tempo, ma nel secondo hanno utilizzato bene gli spazi e lavorato con qualche azione al piede. Il coordinamento tra le linee è stato veramente efficace. Complimenti a tutti, bene così”.

UNDER 17/15 F

20.11.22 Raggruppamento a Volvera con: Volvera – Ivrea/Brc – Cus Torino

Fabiana Alaimo, coach: “Ottima prova della franchigia U15. Ieri sono scese in campo due squadre, Biella e Ivrea. L’ottima prova si è dimostrata sempre nel dominio delle partite. Il gruppo si sta sempre più affiatando con un ottimo gioco di squadra, gioco veloce e difesa pressante. La partita più sentita è stata il derby, dove si sono viste, da entrambe le squadre, bellissime azioni individuali e collettive. I risultati: Biella – Ivrea 28-72, Ivrea – Volvera 64-7 e Biella – Volvera 37-12. Per le Under 17, le ragazze hanno giocato con i colori della franchigia. Prova solida delle nostre ragazze. La squadra si è comportata evidenziando un netto miglioramento nella gestione del gioco sia in attacco che in difesa, frutto di una generale maggiore consapevolezza del loro potenziale. Risultato finale 94 a 27”. 

UNDER 13

19.11.22 a Volvera: Volvera – Biella Rugby – Volpiano Rugby

Adriano Moro, coach: “Triangolare con Volvera e Volpiano. Turn over per la formazione Under 13 che si presenta con quindici giocatori lasciandone a casa a riposare ben nove. La scelta degli allenatori si è dimostrata subito efficace perché ha permesso ai giocatori di ampliare il minutaggio sul campo. Molto bene la fase di attacco con superiorità numeriche costruite e sfruttate al meglio. Ancora da lavorare sugli aspetti difensivi collettivi ed alcuni aspetti tecnici della difesa individuale”.

UNDER 7/9/11

19.11.22 Festa del Rugby a Volpiano

Alessandro Cafaro, coach U7: “Nonostante l’assenza di molti giocatori, i presenti si sono fatti valere vincendo tutte le partite. Gli allenamenti stanno portando i risultati sperati e i tecnici si ritengono soddisfatti”.

Stefano Zignone, coach U9: “Nonostante la partenza non ottimale dovuta probabilmente a un’attitudine non particolarmente performante, gli orsetti sono cresciuti durante il corso della giornata, mostrando il meglio nell’ultima partita durante la quale hanno messo in atto le competenze sviluppate in settimana. Da sottolineare l’ottimo legame che si sta istaurando tra i bambini”.

Chiara Mautino, coach U11: “Biella porta in campo una sola squadra e lavora prevalentemente su cambi e reattività. Cinque partite a senso unico vedono Biella sempre in vantaggio sostanzioso sulle altre squadre. Buon livello agonistico, nonostante alle volte sia capitato di adeguare il ritmo di gioco in base agli avversari. Continueremo a lavorare per arrivare pronti alle prossime sfide”.


I risultati del weekend 12/13 novembre 2022

SERIE C

13.11.22 Rivoli Rugby – Biella Rugby 7-27 (0-10)

Marcatori. Mete: Foglio Bonda, Savatteri, Littori. Trasformazioni: Poli, Varese (2). Calci piazzati: Poli, Varese.

Biella Rugby: Savatteri; Foglio Bonda, Tosetti, Poli, Marazzato; Varese, Genovese; Zanotti (cap.), Morandini, Passuello; Bodone, Bottero; Vaglio Moien, Zignone, Agnolio. A disposizione: Bortolot, Littori, Zaporozhets, Boraso, Baldassi, Mafidon, Iacobellis.

Andrea Caputo, coach: “Biella parte bene, ma con lo scorrere dei minuti cala il ritmo. Si adatta al gioco di Rivoli, ma nonostante i tanti pasticci, il primo tempo termina in vantaggio grazie alla meta di Foglio Bonda trasformata da Poli, autore quest’ultimo anche di un calcio piazzato. Due mete trasformate per Biella nella ripresa, una meta di Rivoli e l’ultimo penalty infilato tra i pali da Varese”. 

SERIE A F

13.11.22 Rugby San Mauro / Biella – Volvera Rugby 36-5 (12-0)

Marcatori. Meta: Stoppa

San Mauro / Biella: Floris; Hysmeta, Benedetto, Zanoni, Borello; Vian, Pagliano; Stoppa, Di Fino, Licata; Bertello, Zoboli; Merici, Boetto, Lembo. A disposizione: Sallam, Omoregie, Toro, Maiolo, D’Orta, Ristorto.

Scursatone, coach: “Prima partita casalinga per la franchigia piemontese, che affronta la prima in classifica: Volvera. Ritmo non molto alto per i primi 25’, con il risultato fermo sullo zero a zero. Sul finale del primo tempo, Volvera segna due mete. Nella ripresa cala il ritmo delle nostre ragazze e Volvera segna ancora fino a portare il risultato sul 36-5. La meta della nostra franchigia è stata segnata dalla capitana Stoppa”.

UNDER 19

13.11.22 Biella Rugby – Collegno Rugby 79-0 (41-0)

Biella Rugby: Negro; Panetti, Caputo, Moretti, Defilippi; Tolnai, Fusaro; Givonetti, Mondin (cap.), Gregori; Cafaro, Buturca; Zavallone, Fasoli, Gibello. A disposizione: Stanichievici, Casiraghi, Pierotti, Molinatti, Bocca, Nardi.

Vincenzo Cafaro, coach: “Partita a senso unico per Biella che si impone sotto tutti i punti di vista sull’avversario fin da subito. Punteggio che rispecchia esattamente l’andamento della partita. Tutti i giocatori hanno disputato un buon minutaggio e contribuito al successo. Le partite di livello superiore che abbiamo affrontato il mese scorso ci sono servite a maturare molto ed ora è il momento di dimostrare di cosa siamo capaci”.

UNDER 17

12.11.22 Biella Rugby – Cuneo Pedona 46-7 (24-7)

Marcatori. Mete: Avanzi (2), Chiorboli (2), Rossi, Besso, Castello, Gariazzo. Trasformazioni: Salussolia (3).

Biella Rugby: Grillenzoni; Meneghetti, Rava, Castello, Chiorboli; Salussolia, Besso; Borno, Rossi, Avanzi; Poli, Mosca; Cacopardo, Curatolo, Bredariol. A disposizione: Silvestrini, Marangon, Gariazzo, Gnesotto, Pellegrini, Pavesi.

Marco Porrino, coach: “Prestazione di carattere dei ragazzi che hanno dimostrato di voler essere competitivi in campo. Forse perché avevano già giocato contro Cuneo e conoscevano gli avversari, forse il desiderio di dimostrare il valore della squadra, i ragazzi hanno giocato una partita di spessore, creando un gran ritmo che ha permesso loro di essere efficaci nonostante qualche errore. Bell’atteggiamento anche dal punto di vista difensivo, dove hanno voluto mettere pressione e aggredire l’avversario che è sempre una delle chiavi per vincere. Molto positivi i cambi che sono riusciti a mantenere alto il ritmo. Bravi!”. 

UNDER 15

12.11.22 Verona Rugby – Biella Rugby 88-0 (50-0)

Biella Rugby: Deni; Follador, Parenzini, Vatteroni, Vitta; Salussolia, Bocchino; Zavarise, Baiguera, Corcoy; Mastrantuono, Rossi; Borio, Protto, Facchetti. A disposizione: Senfet, Billa, Ferro, Gorla, Ballarè, Vignuta, Maccora

Edoardo Barbera, coach: “Trasferta difficile. I nostri ragazzi resistono i primi minuti, poi cedono alla superiorità della squadra di casa. È stata un’ottima esperienza con un livello di gioco più alto, oltre che per la lunga trasferta”.

UNDER 13

12.11.22 Verona Rugby – Biella Rugby

Giacomo Foglio Bonda, coach: “Prima trasferta dell’anno per la nostra U13. I ragazzi sono riusciti a mettere da parte la stanchezza del lungo viaggio esprimendo un bel gioco offensivo. Nei momenti in cui la squadra avversaria ci ha messi in difficoltà, siamo riusciti a rimanere uniti. Rimangono alcuni aspetti su cui lavorare per migliorare ulteriormente in vista dei prossimi impegni”.

UNDER 11/9/7

12.11.22 Sessione congiunta: Verona + Brc

Chiara Mautino, coach U11: “All’alba della temuta, ma ben preparata trasferta in terra veneta, i ragazzi hanno confermato un buon livello di gioco dominando tutti e quattro i tempi della partita. In campo sono entrate due formazioni rimescolate di volta in volta per essere sempre in grado di reagire a più stimoli e alle molte richieste dal punto di vista organizzativo in campo. Soddisfazione da parte di tutti i tecnici. Obiettivi di matrice tecnica raggiunti. Continuiamo a lavorare in campo e fuori”.

Stefano Zignone, coach U9: “Orsetti indomabili, una prova di carattere e grinta. Bellissima la progressione di crescita che ottengono di settimana in settimana. Ottima attitudine e comportamento esemplare”.

Guglielmo Longo, coach U7: “Bravissimi i piccolissimi del Brc che hanno giocato egregiamente nonostante fosse la loro prima esperienza di una trasferta lontana. Enormi i miglioramenti. Orgogliosi dei progressi dei piccoli orsetti”.

 

Nella foto i ragazzi della U13 in trasferta a Verona


I risultati del weekend 5/6 novembre 2022

SERIE C

6.11.22 Stade Valdotain – Biella Rugby 31-9 (17-6)

Marcatori. Calci piazzati: Poli (2) e Sciarretta.

Biella Rugby: Savatteri; Varese, Cerchiaro, Poli, Marazzato; Sciarretta, Negro; Zanotti (cap.), Givonetti, Mondin; Passuello, Bottero; Bortolot, Salussolia, Agnolio. A disposizione: Zignone, Zaporozhets, Bodone, Morandini, Littori, Tosetti e Ciano.

Andrea Caputo, coach: “Aosta troppo concreto e determinato per essere impensierito da un timido Biella. Vincenti in mischia ordinata, hanno sempre ottenuto palloni di qualità da giocare. Il resto lo ha fatto l’indisciplina biellese”.

 UNDER 17/15 F

5.11.22 Raggruppamento a Grugliasco (To): Cus Torino – Brc – Volvera

Fabiana Alaimo, coach: “La nostra franchigia è scesa in campo con due squadre: Ivrea e Collegno. Le ragazze biellesi hanno fatto un’ottima prestazione atletica, tant’è che due biellesi sono state le woman of the match! Si è visto un ottimo gioco di squadra: sostegni veloci e determinazione nel tenere vivo il pallone. Entrambe le squadre hanno dominato tutto il raggruppamento dove si è vista la squadra di Ivrea vincere 33 a 7 contro il Volvera e poi contro il CUS Torino 48 a 0. Mentre la squadra di Collegno ha vinto 41 a 5 contro il CUS Torino e 21 a 14 contro il Volvera. La partita più combattuta è stata proprio il derby, Ivrea – Collegno. Finita 24 a 7 per Ivrea. Qui si è vista una prestazione ottima della difesa della squadra di Ivrea. La voglia di giocare e di fare squadra con le ragazze della franchigia sta portando ad ottimi risultati”.

Roberto Mazzei, coach: “Bella prova della U17. Le ragazze della franchigia hanno perso la prima partita, pur tenendo bene il campo, contro le ragazze del Cus Torino, più esperte, che sono riuscite a sfruttare meglio le occasioni create. Risultato 30 a 10. Nel secondo match le nostre ragazze sono rientrate in campo con il giusto atteggiamento ed hanno avuto la meglio sulle pari età del Volvera dimostrando una buona compattezza e la capacità di contrastare il tentativo di rimonta finale delle avversarie, vincendo così per 25 a 15”.

UNDER 15

5.11.22 Biella Rugby – Monferrato 36-31 (7-31)

Marcatori. Mete: Grillenzoni (5), Ferro. Trasformazioni: Salussolia (3)

Biella Rugby: Deni; Parenzini, Vatteroni, Grillenzoni, Follador; Salussolia, Vitta; Zavarise, Baiguera, Ballarè; Mastrantuono, Rossi; Borio, Protto, Facchetti. A disposizione: Senfet, Corcoy, Ferro, Gorla, Bocchino, Maccora, Vignuta

Edoardo Barbera, coach: “Inizio difficile per Biella che va subito sotto di due mete. Primo tempo sottotono patendo ripetute offensive avversarie. Ottima reazione di squadra nel secondo tempo che, dopo essersi compattata, è riuscita a ribaltare la partita non dando tregua agli avversari. Come allenatori siamo molto soddisfatti anche nel vedere applicato in campo il lavoro svolto nelle ultime settimane”.

 UNDER 13

5.11.22 Festa del Rugby a Settimo To.se (To): VII – Brc – La Torre – Rivoli – Collegno

Edoardo Breglia, coach: “Biella presente con due squadre. Dal punto di vista tecnico, i ragazzi hanno fatto molto bene. In attacco sono riusciti a riconoscere e giocare bene le superiorità numerica. In difesa siamo riusciti a costruire bene la linea e fare buoni placcaggi. Ci sono aspetti da migliorare in settimana perché ci si aspetta una trasferta molto dura a Verona”.

UNDER 9/7/11

5.11.22 Festa del Rugby a Rivoli (To): Rivoli – Brc – San Mauro – Volvera

Guglielmo Longo, coach U7: “Molto bravi i nostri piccolissimi! Hanno giocato bene e si sono divertiti tanto. Entusiasti di affrontare la loro prima trasferta lunga a Verona”.

Martin Juan Carrasco, coach U9: “Convincente prova dei piccoli orsetti sul campo di Rivoli, che alla terza uscita stagionale hanno dimostrato una grande attitudine al gioco, mettendo in atto le abilità allenate durante la settimana. Sono quindi pronti per la prima grande trasferta a Verona”.

Chiara Mautino, coach U11: “Commento a caldo di una giornata intensa. La pattuglia di Biella, schiera due squadre omogenee e di buon livello atletico. Proprio quest’ultimo ci ha permesso di fare la differenza nelle ultime partite. I ragazzi dell’U11 hanno fatto un buon lavoro, mettendo in pratica ciò che è stato allenato nelle precedenti settimane. Si è così visto un gioco semplice ma efficace, in cui tutti i giocatori hanno dato il meglio di loro. Molta determinazione e voglia di giocare.
Con la giusta attenzione andiamo a prepararci per la trasferta Veneta”.

 

Foto Alessandra Lanza


Rassegna del weekend 28-29-30 ottobre 22

SERIE A F

30.10.22 Cus Milano – San Mauro / Biella 36-10 (31-5)

Marcatori. Mete: Sanseverino, Toro

San Mauro / Biella: Sanseverino; Borello, Benedetto, Vian, Beani; Hysmeta, Toro; Zanoni, Sallam, Franchi; Licata, Bertello; Zoboli (cap.), Lembo, Boetto. A disposizione: Monticelli, Lapi, Torra, Pagliano.

Stefano Scursatone, coach: “Partita dai due volti questa sfida contro Cus Milano. Partono bene le padrone di casa che segnano subito, ma risposta immediata della nostra franchigia con la meta della biellese Sanseverino. Da li, blocco totale delle ragazze che soffrono sui trequarti e subiscono altre quattro mete. Secondo tempo tutta un’altra faccia: grinta e determinazione portano alla meta della valdostana Toro. Prima dello scadere subiamo un’altra meta. Grande prova di tutte le ragazze, in particolare la prestazione della mischia che ha tenuto un buon assetto per tutta la partita”.

TORNEO SEVEN

28.10.22 Brc + Kavallieri RFC: categorie miste U13/15-U17/19

Adriano Moro, direttore tecnico settore giovanile: “Questa settimana abbiamo ospitato il club dei Kavallieri Rfc che è venuto a trovarci nell’ambito di uno scambio tecnico e culturale iniziato quest’estate con il nostro Camp di rugby e studio della lingua inglese realizzato a Sliema. Una delegazione di quattordici giocatori e tre allenatori ci hanno permesso di realizzare un torneo Seven con le nostre categorie U13/15 e U17/19. Le nostre squadre si sono ben comportate anche nella pratica del Seven, molto utile per migliorare le qualità di gioco negli spazi larghi. I ragazzi dei Kavallieri hanno potuto vivere un’esperienza competitiva di alto livello in quanto a Malta hanno poca possibilità di competere essendo molto ridotto il numero dei partecipanti e delle squadre avversarie. Continua quindi la collaborazione che vedrà in futuro alcuni ragazzi dei nostri e dei loro scambiarsi. Un’esperienza all’estero in famiglia e sul campo. La ciliegina sulla torta è stata che l’intera delegazione ha voluto assistere alla partita di Serie A giocata ieri a Milano. I Kavallieri hanno terminato il torneo Seven e partecipato al torneo in maschera, hanno mangiato e vissuto al club per quattro giorni. Hanno visitato il territorio biellese e sono rimasti impressionati da una realtà che da loro è lontana anni luce per dimensioni, organizzazione, strutturale e tecnica”.

HALLOWEEN

28.10.22 Brc + Oleggio Rugby + Kavallieri RFC

Adriano Moro, direttore tecnico settore giovanile: “Hanno partecipato più di trecento persone tra giocatore di ogni età, familiari, amici e appassionati in maschera. Si è svolto un torneo su cinque campi ridotti tra squadre composte in modo misto, per età, sesso e travestimento. L’apice si è raggiunto quando si è giocato un tempo di partita cinquanta persone contro cinquanta sul campo regolamentare. Partecipazione straordinaria dell’Oleggio Rugby e dei Kavallieri Rfc”.


Serie A Giornata 5: Inizio spumeggiante per un finale da festeggiare

Campionato di Serie A, V Giornata

Rugby Milano v Biella Rugby 28-31 (15-24)

Marcatorip.t. 8’ m. Haedo n.t. (0-5); 13’ c.p. Grillotti (3-5); 15’ m. Ramaboea tr. Susperregui (3-12), 19’ m. Ramaboea n.t. (3-17), 25’ m. Panigoni tr. Susperregui (3-24), 36’ m. Fumagalli n.t. (8-24), 40’ m. Rossi tr. Grillotti (15-24).    s.t.: 4’ c.p. Grillotti (18-24); 6’ m. Delcarro tr. Grillotti (25-24); 13’ m. Ramaboea tr. Sciarretta (25-31); 19’ c.p. Grillotti (28-31)

Rugby Milano: Grillotti; Origgi (63’ Arena), Delcarro, Rossi (c.), Fumagalli; Lucchin, Krsul (63’ Raveggi); Antinori (58’ Baccanelli), Innocenti, Sbakchiero; Perego (63’ Baccanelli), Smidt; Paparone (31’ Sturiale), Caprotti (41’ Quattrini), Cetti. Non entrati: Ragusi, Baccanelli.

All. Moreno

Biella Rugby: Foglio Bonda; Braga, Ramaboea, Grosso (cap.) (68’ Tosetti), Travaglini; Susperregui (41’ Sciarretta), Della Ratta (16’ Martinetto); Haedo, Righi (63’ L. Loretti), Mafrouh (52’ Perez); G. Loretti, Panaro; Chaabane (63’ Zacchero), Coda Cap (41’ Vaglio Moien), Panigoni (52’ Vecchia)

All. Benettin

Arb. Franco Matteo (Pn)

AA1 Sgura   AA2 Di Fruscia

Cartellini: al 23’ giallo a Paparone (Rugby Milano); 40’ giallo a Mafrouh (Biella Rugby), al 77’ giallo a G. Loretti (Biella Rugby), 79’ giallo a Lucchin (Rugby Milano)

Calciatori: Grillotti (Rugby Milano) 5/6; Susperregui (Biella Rugby) 2/4; Sciarretta (Biella Rugby) 1/1

Note: Pomeriggio soleggiato con circa 21°. Campo in ottime condizioni. 300 spettatori.

Punti conquistati in classifica: Rugby Milano 1, Biella Rugby 5

Player of the Match: Godfrey Ramaboea (Biella Rugby)

Campionato Maschile Serie A – Girone 1 – Giornata 5: Rugby Milano – Biella Rugby 28-31; Pro Recco – I Centurioni 14-37; Rugby Noceto – Parabiago 6-22; VII Rugby Torino – Cus Milano 33-23; Amatori Alghero – Cus Genova 41-12.

Classifica. Rugby Parabiago punti 22; I Centurioni 18; Rugby Parma e Noceto 17; Cus Milano e TKgroup VII Torino 12; Amatori Alghero 10; Biella Rugby 7; Rugby Milano 6; Cus Genova e Pro Recco 0.

Le risposte si scrivono sul campo e Biella ha reagito con orgoglio alla punizione inflitta in settimana dal Giudice Sportivo vincendo sul campo di Rugby Milano e cogliendo il bonus mete. Un match tutt’altro che facile. Combattuto fino all’ultimo minuto.

Biella esplosiva nel primo tempo. Mischia sui cinque metri di Rugby Milano dove i gialloverdi prevalgono alla grande e spingono fino alla linea, il tocco, all’ 8’, è di Haedo. Susperregui manca la trasformazione. Milano ha la possibilità di piazzare al 13’, Biella costruisce gioco al 15’ risponde con la prima delle strabilianti azioni di Godfrey Ramaboea: altra mischia nei ventidue milanesi, buona ripartenza dei trequarti biellesi che innescano la miccia e il sudafricano conclude in prima fase. Susperregui trasforma. Allo scadere del primo quarto la seconda bomba di Ramaboea che parte dalla metà campo. Nessuna trasformazione. Al 25’ arriva il bonus offensivo per mano di Panigoni: touche ai cinque metri, maul avanzante e marcatura da manuale. Meta trasformata e punteggio che sale a quota 24. Tre soli punti per Milano che recupera però sul finale di tempo segnando due mete e una trasformazione. Parziale di 15-24.

I padroni di casa alzano i giri e segnano due mete nei primi dieci minuti. Ne trasformano una sola. Superano Biella di un punto, ma i gialloverdi non perdono di vista il loro obiettivo: vogliono vincere. Ramaboea risolve al 53’ finalizzando un’azione corale dei trequarti, il giovane Sciarretta trasforma. Anche Milano vende cara la pelle e ci prova fino all’ultimo minuto. Biella difende bene. I padroni di casa incassano solo tre punti dalla piazzola. A loro il bonus difensivo. Il finale incorona Biella che vince 31-28. Player of the match: Godfrey Ramaboea.

Alberto Benettin, head coach Biella Rugby: “I ragazzi sono partiti benissimo. Mischia super dominante e trequarti bravi a finalizzare il lavoro fatto dagli avanti. Negli ultimi minuti del primo tempo abbiamo un po’ abbassato la testa e Milano è stato bravo ad approfittarne. Secondo tempo molto combattuto, ma noi siamo riusciti a far valere il nostro gioco e a fare un’altra meta oltre che a portare a casa la partita. Ottima prestazione della mischia che, soprattutto nel primo tempo ha dominato Milano e aiutato i trequarti a fare danni alla difesa avversaria. Siamo stati bravi a tener duro, i ragazzi volevano la vittoria e l’hanno ottenuta. Sono molto contento del gioco che ho visto oggi. Godfrey è un mostro: implacabile. Placcava tutti. Complimenti anche al capitano Daniele Grosso che ad ogni partita si sacrifica per tutti, ci mette la testa e il cuore ad assoluto beneficio del gruppo”.

 

Paola Giacchetti

Addetta Stampa

 

Nella foto di Antonio Mantovan: Godfrey Ramaboea e Poni Panigoni


Serie A Giornata 5: Biella in trasferta sul campo di Rugby Milano

Ultimo impegno prima del turno di riposo, fissato alla sesta giornata, per Biella Rugby che si prepara ad affrontare in trasferta Rugby Milano. Un momento complesso quello che sta affrontando Biella Rugby, appaiato ai prossimi avversari come numero di vittorie ottenute sul campo quest’anno, che proprio questa mattina però è venuto a conoscenza di una delibera del Giudice Sportivo che ha annullato il successo ottenuto contro Amatori Alghero domenica. Partita persa a tavolino a causa di un errore di compilazione del foglio gara. In pratica ai gialloverdi viene contestato l’inserimento di un giocatore minore senza l’autorizzazione prevista dal regolamento. Documento che però era già stato inviato durante la stagione scorsa (durante la quale aveva giocato in Serie A) e nessuna disposizione della Fir ne richiede la ripetizione per l’anno successivo. Motivo per cui Biella Rugby sta preparando un ricorso.

“Ci hanno comunicato che per una decisione del Giudice Sportivo abbiamo di fatto perso a tavolino la gara con Alghero, però in campo abbiamo vinto noi”, commenta coach Alberto Benettin, “e questo è quello che conta per i ragazzi. Non guardiamo alla classifica, ma al nostro prossimo obiettivo che nello specifico ha un nome: Rugby Milano. Una gran bella squadra, difficile da affrontare sul loro terreno. I ragazzi si stanno allenando con determinazione, li vedo molto concentrati e desiderosi di presentarsi alla sfida che ci attende con l’obiettivo di vincere. Siamo un bel gruppo, coeso e forte. Abbiamo avuto modo di testare le nostre capacità, sul campo abbiamo vinto e meritato il risultato, adesso lo spirito è più leggero”.

Kick off alle 15,30.

 

Serie A. V giornata30.10.22. Asd Rugby Milano – Biella Rugby; Pro Recco – I Centurioni; Rugby Noceto – Parabiago; VII Rugby Torino – Cus Milano; Amatori Alghero – Cus Genova. Riposa: Rugby Parma.

 

 

Paola Giacchetti

Addetta Stampa

 

Foto Antonio Mantovan


I risultati del weekend 22/23 ottobre 2022

SERIE C

23.10.22 Volvera Rugby – Biella Rugby 12-14

Marcatori. Mete: Genovese. Penalty: Poli (3).

Marco Porrino, coach: “Partita vinta con una buona prova di orgoglio dei ragazzi sul finale. Purtroppo tatticamente indisciplinata: i giocatori per poco tempo hanno rispettato i principi del gioco. Hanno spesso giocato spostando lateralmente il pallone senza mai avanzare e questo non ci ha permesso di essere efficaci nel movimento offensivo. Quando siamo riusciti ad avanzare invece, siamo riusciti a fare belle azioni. C’è sicuramente ancora tanto lavoro da fare per crescere. I giocatori stanno lavorando bene. Continuiamo su questa strada che, al momento, ci ha portati ad essere primi del nostro micro girone. Vedremo cosa ci aspetta”.

 

U17

22.10.22 Stade Valdotain – Biella Rugby 12-12 (7-12) la partita è stata vinta da Stade Valdotain ai calci 3-2, dopo il risultato di parità al termine dei due tempi supplementari.

Marcatori. Mete: Grillenzoni, Chiorboli. Trasformazioni: Salussolia.

Brc: Grillenzoni; Meneghetti, Rava, E. Castello (cap.), Chiorboli; Salussolia, Besso; Borno, Avanzi, Pavesi; Mosca, Poli; Cacopardo, Curatolo, Bredariol. A disposizione: Marangon, Gnesotto, Pellegrini.

Marco Porrino, coach: “Buona prestazione dei ragazzi per la volontà e l’impegno. Un po’ indisciplinati, anche se si sono visti bei progressi nel gioco. C’è ancora tanto su cui lavorare, i ragazzi stanno crescendo e hanno fatto una discreta prova. Peccato la sconfitta ai calci, ma sul campo si sono viste buone cose”.

 

U17/15 F

22.10.22 Ivrea Rugby – Rugby San Mauro/Biella

Ivrea U15. Francescon, Balzano, Nicolosi, Smiraldi, Cipolletti, Costanza, Ferrando, Panizza (cap.).

San Mauro U15. Dalla Dea, Romano, Sferrazza, Siletti, Zacchi, Caria (cap.), Mariano, Miniscalco, Bersano.

San Mauro/Biella U17. Mazzon, Vian, Sasso, Grassi, Cipolletti, Pintonello, Guidolin, Mellini (cap.).

Fabiana Alaimo, coach U15: “Primo concentramento ad Ivrea per la nostra franchigia Under 15 femminile. La franchigia è scesa in campo con due squadre: Ivrea e San Mauro. Le ragazze di Biella, all’interno della franchigia di San mauro, hanno dimostrato di avere tanta voglia di tornare a giocare e l’hanno dimostrato dominando tutto il concentramento. Le partite disputate sono state contro Cus Torino, Volvera e il derby contro Ivrea. Si è vista un’ottima prova di squadra, dove la compattezza e l’organizzazione ha portato alla vittoria di tutte le partite. Grande determinazione da parte di tutte. Ottima prova anche per le esordienti biellesi Arianna Della Dea e Sara Zacchi. Abbiamo visto le squadre giocare sopra alle nostre aspettative e il lavoro di allenatori e accompagnatori è stato straordinario. Ovviamente questo è solo l’inizio”.

Alessandro Petronelli, coach Under 17: “Ottima prestazione delle nostre ragazze. Di particolare evidenza la partita disputata contro Volvera, dove le ragazze della franchigia, seppur in rosa ristretta, hanno avuto ragione sulle avversarie spendendosi fisicamente con grande generosità e facendo del sostegno offensivo il punto vincente del proprio gioco. Si segnala il debutto della biellese Emma Mazzon”.

 

Foto Alessandra Lanza