FIR ha definito le formule dei campionati nazionali maschili per la stagione 22/23

Il Consiglio Federale Fir ha ufficializzato formula e date di disputa dei Campionati Nazionali maschili Seniores e Juniores per la Stagione Sportiva 2022/2023.

Il Campionato di Serie A Maschile inizierà domenica 2 ottobre 2022 e terminerà domenica 4 giugno 2023. Sono previste una promozione e quattro retrocessioni.

Trentatré le squadre partecipanti suddivise in tre gironi da undici squadre ciascuno. Biella Rugby rimane nel girone 1 con le vecchie conoscenze: I Centurioni, Cus Genova, Pro Recco, Amatori Alghero, Rugby Parabiago, Asd Milano e VII Torino alle quali si aggiungono tre nuovi arrivi, si tratta delle due neopromosse Rugby Parma e Cus Milano e di Rugby Noceto che dal Girone 3 passa al Girone 1.

Al termine della stagione regolare, accederanno alle semifinali di andata (21 maggio) e ritorno (28 maggio) per la promozione al Peroni Top 10 le prime classificate di ciascun girone e la migliore seconda. Le vincenti del doppio turno di semifinale si affronteranno nella Finale Promozione del 4 giugno e sarà una gara unica. La vincente conquisterà il titolo di Campione d’Italia di categoria e verrà promossa.

Retrocedono in Serie B le undicesime classificate di ciascun girone e l’ultima classificata della Pool Play Out tra le decime di ogni girone.

Alberto Benettin, head coach Biella Rugby: “Nulla di nuovo per le squadre che compongono il nostro girone, fatta eccezione per le due neopromosse e Noceto. Rugby Parma ha portato a termine un grandissimo campionato nella passata stagione, ha inoltre la fortuna di trovarsi in una città molto forte rugbisticamente che permette di pescare da un grosso bacino di atleti esperti, ci aspettiamo grandi battaglie. Analogo discorso per Milano, città universitaria che vede transitare grandi talenti durante il percorso di studi universitari. Per Rugby Noceto posso dire solo che personalmente, nel corso della mia carriera sportiva, non ho mai vinto contro Noceto. Sarà dura batterli, durissima farlo in casa loro. Giusto che siano tornate le retrocessioni perché com’è giusto che i forti salgano di categoria, lo è anche che i meno forti facciano un passo indietro. Contento invece che ci siano più partite, lo scorso anno abbiamo giocato un po’ poco”.

Il Campionato di Serie C Maschile inizierà domenica 9 ottobre e si concluderà domenica 28 maggio prevedendo otto promozioni. Formula: Fase Qualificazione (9 ottobre-13 novembre) al termine della quale sarà definito il numero delle squadre che accederanno alla fase Interregionale Promozione o Fase Coppe Regionali (per entrambe 4 dicembre – 28 maggio).

Il Campionato Under 19 Maschile inizierà il 25 settembre e si concluderà il 4 giugno. La formula: Fase Qualificazione (25 settembre – 28 ottobre). A seguire: Fase Interregionale Titolo (30 ottobre – 14 maggio) con due gironi, le prime due classificate di ciascun girone si qualificano alle semifinali di andata e ritorno del 21 e 28 maggio secondo il seguente schema: 2° girone 2 v 1° girone 1 e
2° girone 1 v 1° girone 2. Le vincenti del doppio confronto di semifinali si affrontano in campo neutro nella Finale del 4 giugno 2023 che assegna il titolo di Campione d’Italia Giovanile 2022/23. E Fase Regionale (30 ottobre – 28 maggio) le squadre non qualificate alla Fase Interregionale Promozione disputeranno gironi Regionali gestiti dai rispettivi Comitati per l’assegnazione di Coppe Regionali e non competeranno per il passaggio di categoria. In caso di numero di squadre non adeguato a organizzare un girone autonomo, le stesse saranno inserire nelle Regioni limitrofe.

Il Campionato Under 17 Maschile inizierà il 25 settembre e si concluderà il 28 maggio. La formula: Fase Qualificazione (25 settembre – 30 ottobre), Fase Interregionale (6 novembre – 14 maggio) con sei gironi da otto squadre su base geografica, con gare di andata e ritorno tra le componenti di ciascun girone. Accedono alla Fase Nazionale le prime e le seconde classificate di ciascun girone. Fase Nazionale (23 aprile – 28 maggio) e Fase Regionale (6 novembre – 28 maggio).

 

Paola Giacchetti

Addetta Stampa

 

Foto Antonio Mantovan